Home Iliad Ancora grane per Iliad: consumatori presentano esposti

Ancora grane per Iliad: consumatori presentano esposti

L’AECI segnala all’Agcom, Agcm e al Garante Privacy le presunte pratiche commerciali scorrette della compagnia e l’inadempienza alle leggi delle telecomunicazioni e della privacy

L’Associazione Europea dei Consumatori Indipendenti ha inoltrato un esposto alle autorità per delle perplessità sulla trasparenza tariffaria e contrattuale, sulle modalità di attivazione delle sim e sul relativo trattamento dei dati.

Al centro della questione è la dicitura per sempre che sembra non essere garantita dalle condizioni contrattuali. La compagnia, infatti, si riserva la facoltà di modificare il contratto, ad eccezione di “offerte non modificabili dedicate” che quindi non subiranno variazioni:

ARTICOLO 9. MODIFICHE CONTRATTUALI
Iliad si riserva il diritto di apportare modifiche al Contratto, comprese le condizioni economiche salvo il caso di offerte non modificabili dedicate, per […] giustificati motivi […].

L’AECI lamenta l’arbitrarietà e la non trasparenza della clausola in quanto non forsnisce nessuna infomazione utile per stabilire quale effettivamente sia un’offerta non modificabile dedicata.

Discorso analogo viene mosso contro il diritto dell’operatore a sospendere il servizio per uso scorretto in caso di “livello anomalo o sproporzionato di traffico in relazione alle abitudini […] dell’Utente“.

Viene segnalata l’assenza di offerte dedicate a non vedenti e non udenti, l’incidente dei gigabyte in Europa e la scarsa visibilità durante la registrazione delle opzioni di addebito mensile alternative alla carta di credito (addebito SEPA o ricarica  manuale).

La leggibilità non è effettivamente delle migliori

L’associazione “bacchetta” Iliad anche per non aver esplicitato il costo della sim prima del pagamento finale, anche se in realtà il costo viene regolarmente indicato nella pagina dedicata del sito.

Dettaglio pagina dell’offerta Iliad.

Un delicato punto riguarda i consumi extra-soglia: all’esaurimento dei dati, il traffico internet non viene inibito ma tariffato a 0.90€/100MB. Malgrado la generosità della promozione, si tratta effettivamente di una lacuna importante considerato che l’obiettivo di Benedetto Levi dichiarato nella conferenza stampa del 29 Maggio era quello di far navigare tutti senza pensieri.

E’ da tenere presente che consumi extra soglia vengono addebitati solo sul credito residuo e non sul metodo di pagamento associato per il pagamento mensile dell’offerta:

ARTICOLO 3. CONDIZIONI ECONOMICHE
[…] Le chiamate, gli SMS, gli MMS e il traffico dati eccedenti le soglie mensili specificate nella Brochure Prezzi saranno addebitati sul credito telefonico della SIM secondo i costi indicati nella Brochure Prezzi. […]

Per esempio, se avete associato la vostra carta di credito, vi verranno addebitati solo i €5.99 mensili: mantenendo il credito residuo a 0€ non vi potrà essere addebitato alcun costo inatteso.

I consumatori esprimono anche i propri dubbi sull’efficacia della firma digitale attraverso token SMS e le preoccupazioni sul trattamento delle registrazioni video. Parliamo ad ogni modo di metodi di verifica già ampiamente utilizzati da numerose realtà online, tra cui istituti bancari.

Ritenete che i rimproveri siano opportuni o troppo severi per un operatore appena nato?

Via | HD BLOG