Home Iliad Rete fissa iliad: le offerte saranno attivabili anche da Simbox

Rete fissa iliad: le offerte saranno attivabili anche da Simbox

La linea fissa di iliad è quasi al nastro di partenza: qualcosa inizia a muoversi e arrivano nuove indiscrezioni, in vista del lancio ufficiale programmato per l’estate 2021

Il 2021, per iliad, continua a rappresentare un anno di grandi ambizioni, grandi traguardi e grandi sfide. Dopo la chiusura di bilancio nettamente in positivo, con numeri che arrivano a superare i 7 milioni, in termini di utenti, e dopo la recente acquisizione del 12% del capitale di Unieuro, adesso il quarto operatore italiano si prepara ufficialmente ad approdare nel settore della rete fissa.

Secondo le ultime dichiarazioni rilasciate da Benedetto Levi, CEO di iliad Italia, questa dovrebbe arrivare sul mercato non più tardi di quest’estate e qualcosa, in questo senso, inizia già a muoversi.

Su Twitter, ad esempio, diversi utenti segnalano, dopo l’ultimo update del sistema operativo proprio Freebox OS, la presenza della lingua italiana sul router Freebox Pop, il modem che viene abbinato alle offerte di rete fissa dell’operatore francese Free, facente capo a iliad. È ipotizzabile che questo dispositivo arriverà anche in Italia, ma probabilmente sotto un nome diverso, proprio per affiancare le offerte di rete fissa.

Modem router attualmente adottato da Free e che potrebbe essere adottato anche da iliad

Offerte che, secondo alcune indiscrezioni trapelate nelle ultime ore, saranno attivabili anche presso i Simbox. La scelta non è priva di logica; la rete di totem installati in tutta Italia resta il principale mezzo di riferimento per la sottoscrizione e l’acquisto di Sim iliad. Sono in numero decisamente maggiore rispetto agli iliad Store e, di conseguenza, più facilmente accessibili; certo è che andranno incontro ad un aggiornamento del sistema che possa garantire una sottoscrizione efficiente delle offerte di rete fissa, consentendo di conoscere, per esempio, se la propria zona è dotata di copertura – garantita anche da Open Fiber, lo ricordiamo, partner di iliad nel comparto fisso.

Sulla natura delle offerte, invece, tutto tace. Ma se è vero che il comparto mobile mostra funzionamenti simili al corrispettivo francese Free, allora è lecito ipotizzare che si seguirà un’analoga strategia aziendale anche in quello fisso. Al momento, le offerte di rete fissa del francese Free offrono pacchetti di sola linea internet o in abbinamento con una Sim, nonché la possibilità di acquistare pacchetti “All Inclusive”, che comprendono cioè la navigazione da rete fissa, chiamate illimitate da rete mobile e abbonamenti alle più grandi piattaforme di streaming come Netflix e Prime Video – e Disney+, che in Francia può essere inserito nel pacchetto di telefonia fissa con un piccolo sovrapprezzo sul canone mensile. E ancora, si può ipotizzare che ci saranno vantaggi particolari per i già clienti iliad, come ad esempio un bundle di dati mobili illimitati o giga aggiuntivi che andrebbero a sommarsi a quelli dell’offerta mobile.

Infine, se l’azienda si atterrà ai suoi stessi principi di trasparenza e convenienza, non dovrebbero essere presenti clausole legali inerenti ad una permanenza minima con l’operatore, nonché eventuali penali per il recesso anticipato o aumenti del canone mensile dopo un tot di tempo.

Insomma, per adesso nulla è certo e le ipotesi si sprecano. Non resta che attendere altri comunicati stampa o la presentazione ufficiale della rete fissa.

Articolo precedenteLOL: Chi ride è fuori: stagione 2 ora UFFICIALE
Articolo successivoVodafone: promozioni e offerte nel weekend con l’evento TOBi
Classe '92, adoratrice di cagnolini, food lover e scribacchina appassionata. Impugna la penna come una spada ed è convinta di conquistare il mondo un articolo alla volta.