Home Poste Mobile Poste Mobile: nessun aumento dei prezzi con la fatturazione mensile

Poste Mobile: nessun aumento dei prezzi con la fatturazione mensile

Dopo Tiscali, anche Poste Mobile rinnova le fatturazioni portandole a 30 giorni e senza aumentare i prezzi; con un risparmio di circa il 9%

Dopo aver atteso tutti gli altri operatori nazionali, con calma, anche Poste Mobile ha dichiarato apertamente il passaggio alla fatturazione mensile e non più ogni 28 giorni, come tristemente ci avevano abituati. Ovviamente tutte queste modifiche e novità, come molti di voi già sapranno, non sono state spontanee, ma una scelta obbligata, prodotta dalla legge 172/17.

L’operatore inizierà ad applicare le nuove direttive a partire dal 5 Aprile 2018, e, come vi abbiamo annunciato ieri con questo articolo a proposito di Tiscali, la filosofia e l’interpretazione delle nuova legge va verso (e non contro, come hanno fatto tutti gli altri) i clienti, che non avranno spese aggiuntive rispetto a quelle a cui erano abituati.

Nonostante le mensilità si abbasseranno da 13 a 12, il risparmio di circa il 9% sarà alla portata di tutti, e le soglie delle promozioni rimarranno invariate. Per concludere, sottolineiamo che tutti gli utenti saranno avvisati a breve e via SMS sulle variazioni riguardanti la fatturazione.

Articolo precedenteTiscali, torna la tariffazione mensile ma senza nessun aumento
Articolo successivoVodafone Iperfibra: fibra, chiamate illimitate e 40GB su SIM a 20€