Home WindTre Parlare con un operatore 3? Mission Impossible!

Parlare con un operatore 3? Mission Impossible!

Riuscire a parlare al telefono con un operatore 3 è quasi impossibile, ci si perde tra i mille e poco chiari menu del 133

Il titolo è volutamente provocatorio e la critica costruttiva nasce da una nostra esperienza appena vissuta: siamo utenti proprio come voi, e abbiamo fatto attivare una SIM con All In 400 Per Te ad un nostro parente, perchè l’offerta ha un buon prezzo e soglie ottime come descritto nel nostro articolo. Tralasciando il fatto che sulla SIM il negoziante ha attivato la Super Internet perchè “obbligatoria” (cosa assolutamente non vera…) e ha obbligato a ben 20€ di ricarica (Anche questo assolutamente non richiesto da 3 Italia, ma purtroppo è pratica comune di molti negozi, anche di altri gestori), per la prima settimana è andato tutto molto bene. Adesso iniziano ad arrivare addebiti strani e l’autore di questo articolo viene chiamato all’appello.

La storia è la solita, clicchi per sbaglio mentre sei connesso alla rete dati del gestore su di un banner e ti ritrovi abbonato a chissà cosa, senza nemmeno saperlo. Su questo non ci pronunciamo ma potete immaginare il nostro pensiero; tutto ciò è comunque legale per le leggi attuali Italiane. La cosa bella è che la maggior parte di questi abbonamenti non si è mai capito quale servizio offrano poi in realtà.

Armati di pazienza registriamo quindi la SIM sul sito di Tre e procediamo a disattivare l’abbonamento incriminato: procedura dobbiamo dire molto semplice, con ben 2 banner ben visibili dentro l’area clienti del gestore. Una volta effettuato questo, vogliamo attivare il barring per evitare che questo possa accadere nuovamente in futuro: niente da fare via web, solo una pagina informativa che dice di chiamare il 133, e qui inizia l’avventura.

Menu, su menu, su menu, che confusione! Un IVR veramente confuso in cui l’unica voce umana è quella registrata e in cui parlare con un operatore del servizio clienti è praticamente impossibile. Non siamo proprio riusciti a trovare un opzione che ci permettesse un contatto umano per fare attivare il barring! Sinceramente, non approviamo per nulla un simile comportamento:

  • La persona che ha appena attivato la SIM è già scontenta e manifesta la volontà di migrare altrove
  • Si possono avere tutti i tipi di clienti, dai più smanettoni al nonnino di una certa età che ha il medesimo diritto di un giovane e che nella maggior parte dei casi non sa destreggiarsi tra tutti qui menu

Noi crediamo che questo sia negativo anche per il gestore che si ritrova a perdere clienti per una piccolezza, e basta una rapida ricerca su Google per notare che “parlare con un operatore 3” sia una ricerca gettonatissima, riteniamo quindi che sia un aspetto nettamente da migliorare. Per il momento, non ci rimane che contattare i canali Social di 3 Italia per attivare il barring richiesto. Ma poi, perchè non consentire l’attivazione del barring tramite l’area clienti del sito stesso?

Articolo precedenteTorna la Wind All Inclusive Gold! 400 min/SMS e 5GB a 6€
Articolo successivoAUKEY pellicola in vetro temperato per iPhone 6/6S: la nostra recensione
Fondatore di questo sito, appassionato di tecnologia e "malato" di smartphone e telecomunicazioni da sempre. Classe 1992, mi piace scrivere, esporre le mie idee, confrontarmi e il giusto mix tra tutto questo equivale a Tariffando