Home Grandi Offerte La lotteria degli scontrini slitta di un mese: gli esercenti hanno più...

La lotteria degli scontrini slitta di un mese: gli esercenti hanno più tempo per adeguarsi

Il debutto della lotteria degli scontrini previsto per oggi salta: rinvio di qualche settimana per dare più tempo agli esercenti per adeguare il software del registratore di cassa telematico

Le indiscrezioni degli scorsi giorni sono confermate: la “Lotteria degli scontrini” slitta di qualche settimana. Il rinvio, presente nel Decreto Milleproroghe 2021, viene incontro alle richieste delle associazioni di categoria degli esercenti che chiedevano più tempo per adeguare i registratori di cassa alla normativa e renderli compatibili con la lotteria.

Non vi è ancora alcuna data di lancio ufficiale: nel portale dedicato, la lotteria viene rimandata di qualche settimana senza data alcuna. Il debutto si vocifera che potrebbe avvenire 1° Febbraio 2021, data da prendere con le pinze in attesa di conferme ufficiali.

Ma cos’è e come funziona la lotteria degli scontrini?

La lotteria degli scontrini è una serie di estrazioni a cadenza settimanale, mensile e annuale  rivolta ai cittadini maggiorenni e residenti in Italia. Per partecipare all’estrazioni occorre spendere almeno 1€. Esclusi dalla lotteria  gli acquisti effettuati in contanti: per partecipare, sarà infatti necessario effettuare gli acquisti con strumenti di pagamento elettronici (bancomat, carte di credito).

Per aderire alle estrazioni occorre inoltre essere in possesso del “codice lotteria” richiedibile  nel Portale dedicato.

Quali sono i premi previsti?

Come già detto, ci saranno estrazioni a cadenza settimanale, mensile e annuale:

  • 15 premi da 15.000€ per chi compra, 15 premi da € 5.000€ per chi vende (estrazioni settimanali);
  • 10 premi da € 100.000 per chi compra, 10 premi da € 20.000 per chi vende (estrazioni mensili);
  • 1 premio da € 5.000.000 per chi compra, 1 premio da € 1.000.000 per chi vende (estrazioni annuali).

Lotteria degli Scontrini

Articolo precedentePresunto furto dati ho.mobile: quali sono gli ultimi aggiornamenti?
Articolo successivoVelocità rete mobile: la classifica AGCOM delle città italiane più veloci