Home #trendTOPIC Addio contanti? Quasi: da oggi accettare pagamenti con POS è obbligatorio

Addio contanti? Quasi: da oggi accettare pagamenti con POS è obbligatorio

Il Governo stringe i tempi: da oggi accettare i pagamenti con POS è obbligatorio: nessuna deroga – previste sanzioni per chi non si adegua

In anticipo rispetto alla tabella di marcia che aveva inizialmente fissato l’obbligo con il 2023, da oggi, 30 Giugno 2022 scatta l’obbligo per tutti i commercianti, tassisti compresi, di accettare pagamenti digitali tramite POS per qualsiasi importo.

I negozianti infatti saranno obbligati ad accettare i pagamenti con carta per qualsiasi importo, anche per un caffè – chi si rifiuta è sanzionabile con una multa di 30€ + il 4% dell’importo dello scontrino.

La misura mira a ridurre l’evasione fiscale e l’uso del contante, in modo probabilmente più efficace rispetto a lotteria degli scontrini e all’ormai dimenticato cashback di Stato.

Proteste però da chi sta dall’altra parte del bancone: i negozianti infatti lamentano e chiedono l’azzeramento delle commissioni per piccoli importi oltre ad aiuti economici per acquistare POS e/o aggiornarli.


📱 Cerchi la tariffa perfetta per il tuo smartphone? O preferisci scoprire le migliori offerte Fibra? 👨‍💻

📰 Seguici su Telegram e su Google News per non perderti un articolo a tema risparmio.

Articolo precedenteWindTre: arrivano le nuove offerte per l’estate
Articolo successivoFindomestic vi regala 150€ in buoni Amazon con il suo conto
Fondatore di questo sito, appassionato di tecnologia e "malato" di smartphone e telecomunicazioni da sempre. Classe 1992, mi piace scrivere, esporre le mie idee, confrontarmi e il giusto mix tra tutto questo equivale a Tariffando