Home Editoriale Tormentata da compagnia telefonica: per lei maxi-risarcimento

Tormentata da compagnia telefonica: per lei maxi-risarcimento

Per un anno tormentata da telefonate di gestori mobili: maxi-risarcimento per una signora texana

Vessata per oltre un anno da una compagnia telefonica: Araceli King, una donna del Texas, avrà un risarcimento di 230 mila dollari (circa 200 mila euro), per essere stata stressata in modo esagerato da diverse chiamate.

risarcimento

 

Lo ha stabilito un giudice federale di Manhattan, obbligando la Time Warner Inc. a rimborsare per 229.500 dollari la donna per averla assillata con 153 telefonate in meno di un anno. La compagnia l’ha contattata ripetutamente per offrire promozioni e contratti. Il giudice americano ha stabilito che si tratta di un vero e proprio stalking. Una denuncia del genere da parte di un cittadino italiano sappiamo tutti come sarebbe finita..

L’avvocato della donna ha fatto sapere di essere contento per come si è risolta la questione e ha esortato i consumatori vessati da troppe telefonate “pubblicitarie” a denunciare la cosa e smettere di sopportare tutte queste aziende incallite. Ad ogni modo, Time Warner ha fatto sapere che non si darà per vinta e tramite un portavoce ha annunciato che sta valutando su come procedere. Seguiranno ulteriori aggiornamenti del caso.


📱 Cerchi la tariffa perfetta per il tuo smartphone? O preferisci scoprire le migliori offerte Fibra? 👨‍💻

📰 Seguici su Telegram e su Google News per non perderti un articolo a tema risparmio.

Articolo precedenteXiaomi Mi4i: la nostra recensione
Articolo successivoRAVPower Luster 3200mAh: La recensione