Home Tim TIM, entro il 2019 fibra al 95% ed LTE al 99% della...

TIM, entro il 2019 fibra al 95% ed LTE al 99% della popolazione

TIM presenta i suoi obiettivi per i prossimi tre anni: un piano di innovazione che include LTE e fibra ottica che di certo non passa inosservato

Dopo aver parlato soltanto alcuni giorni fa del trimestrale record di Vodafone che si è chiuso a Dicembre 2016, TIM ha svelato i prossimi obiettivi del suo triennale, per uno sviluppo della banda ultra larga che punta a coprire l’incredibile quota del 95% della popolazione.

Con il piano denominato “A Transforming Company“, TIM investe ben 11 miliardi di euro per coprire la quasi totalità della popolazione con una connessione e delle reti in fibra, un progetto che di certo non può non stupirci, che tende a chiudere i conti con il passato e che punta soltanto ai contenuti, ai servizi ed al cliente, senza chiaramente tralasciare il consolidamento sul mercato e perché no, anche l’incremento del fatturato.

In questi anni TIM ha subito una diminuzione del numero dei clienti, abbonati e non, dovuto probabilmente all’incredibile concorrenza sul mercato, sia su rete fissa sia mobile, ma questa tendenza, sostiene la società, tenderà a svanire a partire dal 2018, proprio grazie alla disponibilità dei vari nuovi servizi.

Dal punto di vista strutturale, nei prossimi anni e secondo questo piano, la copertura FTTC ed FTTH sarà al 95% e quella LTE raggiungerà il 99% della popolazione, ed avrà una prestazione compresa tra i 75 ed i 500 Mbps. Un’altra informazione da non sottovalutare riguarda la fibra da 1 Gbps, per adesso disponibile solo per poche città, entro il 2019 queste diverranno ben 50! La nota ufficiale riporta inoltre:

Particolare focus sarà posto sulla convergenza e i contenuti, grazie anche all’avvio di co-produzioni nazionali e internazionali attraverso TIMvision. Ciò sarà in grado di rafforzare il modello di business basato sulle migliori infrastrutture e un eccellente servizio al cliente, che punta sempre più sulla diffusione di servizi e contenuti digitali premium, anche esclusivi. […] Fondamentale sarà anche la strategia commerciale volta a mantenere gli attuali clienti attraverso, ad esempio, la fornitura di dispositivi per la casa evoluti e connessi alla rete domestica – Internet of Things – e pagabili direttamente in bolletta.