Home Recensioni Powerbank CHOETECH 10400 mAh: la nostra recensione

Powerbank CHOETECH 10400 mAh: la nostra recensione

Il powerbank CHOETECH è uno dei prodotti più portable che abbiamo testato, è davvero molto utile e versatile, ideale per chi ha sempre bisogno di una presa di corrente

CONFEZIONE – Il box all’interno del quale è custodito questo powerbank CHOETECH è la consueta scatola di cartone della casa produttrice, molto ecologica, all’interno della quale il prodotto è abbastanza protetto. Troviamo:

  • Powerbank CHOETECH 10400 mAh
  • Istruzioni (EN)
  • Cavo USB/micro USB

COSTRUZIONE – Non appena viene tirato fuori dal box, questo powerbank ci colpisce per i materiali, nello specifico per la sua cassa unibody in alluminio satinato, che si tiene facilmente in mano grazie alle dimensioni compatte (10 x 7,4 x 2 cm), ma che purtroppo non contribuisce ad avere un grip migliore, anche se guadagna punti eleganza, data la colorazione scura che ci è davvero piaciuta. La solidità è notevole, al contrario di altri test non ci è mai capitato di sentire alcuno scricchiolio, né facendo pressione sulla cassa né inserendo il cavetto USB che appare davvero di buona fattura. Il peso è di 260 grammi, tutto sommato non troppo per essere portato sempre con se, magari all’interno di una borsa. Non troviamo alcun altro elemento estetico o funzionale, come un piccola luce LED che a volte viene montata in prodotti simili, se non un piccolissimo gradino silver che ripercorre tutta la cornice laterale.

COME VA – Il design molto lineare è arricchito dalla presenza di 1 pulsante che, quando premuto, permette l’accezione di 4 LED, che indicano la carica residua a passi del 25%. I test che abbiamo effettuato hanno mostrato ottime performance sia con iPhone che con Android. Questo powerbank CHOETECH supporta un output massimo di 1 A sulla porta di destra, quella nera, consentendo la ricarica standard, mentre sulla prima porta, quella blu di sinistra, riesce a dare il meglio di se (sugli apparati compatibili) grazie alla tecnologia Quick Charge 3.0 di Qualcomm abbassando i tempi standard del 38% e ricaricandovi in tempi davvero record! La porta di uscita USB Quick Charge 3.0 sul manuale è dichiarata come in grado di fornire oltre che da 3.6 V a 6.5 V con 3 A anche da 6.5 V a 9 V con 2 A e da 9 V a 12 V con 1.5 A. Ma le sorprese non finiscono qui, infatti questo prodotto è dotato, oltre che del classico ingresso micro USB compatibile con il Quick Charge 2.0, addirittura di un ingresso Lightning per coloro che vogliono ricaricarlo con l’alimentatore dell’iPhone.

CONCLUSIONI – Anche se si tratta di un caricatore nato per riattivare velocemente i terminali connessi e le cui dimensioni/forme passano in secondo piano rispetto ai tempi che è in grado di garantire, la bellezza e l’eleganza non mancano! Il costo è adeguato alle performance ed alla tecnologia di ricarica ultra-veloce Qualcomm. Ovviamente, se non avete dispositivi che supportano questa feature, un prodotto simile può costare molto meno, fermo restando che potrebbe essere un ottimo acquisto per il futuro!

[amazonbox id=B01A8HT4UG tag2=y]


📱 Cerchi la tariffa perfetta per il tuo smartphone? O preferisci scoprire le migliori offerte Fibra? 👨‍💻

📰 Seguici su Telegram e su Google News per non perderti un articolo a tema risparmio.

Articolo precedenteCoopVoce 1 per Tutti, chiamate a 1 cent verso tutti
Articolo successivoVodafone We CARE: la seconda fase, GB in regalo per i vecchi clienti e non solo