Home Smartphone Apple alza il sipario: presentato ieri il nuovo iPhone 11

Apple alza il sipario: presentato ieri il nuovo iPhone 11

Il colosso di Cupertino, a distanza di un anno dal lancio di iPhone XR, si mette in tiro e presenta al mondo il suo nuovo iPhone 11 e tutte le sue novità

iPhone 11, 11 Pro e 11 Pro Max: questi i nomi dei nuovi arrivati in casa Apple. Sebbene non si discostino clamorosamente dai loro predecessori, di cui sembrano piuttosto un naturale prolungamento, i nuovi smartphone della Mela presentano delle novità parecchio interessanti.

Prima tra tutte: il comparto fotografico. Da anni Apple insegue lo scatto perfetto e questo nuovo iPhone 11 ci va molto vicino: due fotocamere posteriori da 12 MP, di cui una – e questa è la prima, grande novità di questo smartphone – dedicata esclusivamente all’obiettivo grandangolare, che qui si evolve e diventa ultra-grandangolare, consentendo di ottenere fotografie più ampie e con un altissimo livello qualitativo.

Ma non è tutto: nelle versioni Pro e Pro Max Apple osa e raggiunge il passo dei suoi principali concorrenti, toccando quota tre fotocamere posteriori da 12 MP, di cui due dedite al modulo telefoto e al modulo grandangolare.

Presente su tutte e tre le versione la nuova Modalità Notte, che consente di ottenere scatti iper-dettagliati anche in scarse condizioni di luminosità, e la rivista (e migliorata) Modalità Ritratto, che non ha nulla da invidiare a quella presente sulle più recenti fotocamere professionali.

Foto decisamente impressionanti, dunque, che danno all’utente il meglio di sé anche grazie al display Liquid Retina da 6.1″, arricchito della tecnologia True Tone per garantire la resa di scatti che si discostino pochissimo dalla realtà.

Interessante anche la novità del comparto audio: il Dolby Atmos, che garantisce all’utilizzatore un’esperienza ancora più immersiva.

Da un punto di vista strettamente prestazionale, invece, Apple inaugura il suo nuovo chip A13 Bionic che, stando alle dichiarazioni dei padroni di casa Apple, unisce “la CPU e la GPU più veloci mai inserite all’interno di uno smartphone”. CPU che pare essere in grado di garantire più di 1000 miliardi di operazioni al secondo e che, da questo punto di vista, si porta una spanna sopra a tutti i suoi rivali.

Interessante anche la batteria, che consente una riproduzione video fino a 20 ore e una riproduzione streaming fino a 12 ore, e che supporta entrambe le modalità di ricarica veloce e wireless.

In italia, il preordine del nuovo iPhone 11, venduto fino in sei colorazioni diverse (il cui numero cambia a seconda della versione), partirà dal 13 settembre e le consegne inizieranno dal 20 dello stesso mese. La versione “basic”, in Italia, viene venduta a 839€, mentre sale il prezzo per la versione Pro, venduta a partire da 1189€, e per la versione Pro Max, a partire da 1289€.

Apple iPhone 11