Come nasce un prodotto gratis su Amazon: quello che gli altri NON vi dicono

Ultimamente è esploso il caso, sempre più prodotti a 0 euro su Amazon o a prezzi ridicoli, poi ordini annullati. Colpa di Amazon? non proprio…

La “moda” del momento è quella dei prodotti gratis su Amazon (0€) o a prezzi ridicoli, una “moda” che crea più rabbia negli utenti che altro visto che il 99% di questi ordini finisce cancellato. Ma come mai Amazon commette tutti questi errori? e come mai coinvolge sempre prodotti Cinesi di dubbia qualità venduti da venditori esterni e non da Amazon?

Le risposte a queste domande per noi addetti ai lavori dopo aver fatto un po’ di esperienza sono ormai molto semplici. Ultimamente siti e “sitarelli” improvvisati ed in cerca di un attimo di gloria nel web si improvvisano recensori, contattano aziende Cinesi operanti su Amazon e si fanno rilasciare un codice sconto 100% per acquistare loro stessi il prodotto gratis e realizzare quindi una recensione.

Fin qui nulla di strano, se non fosse che su Amazon esistono due tipi di codici sconto:

  • Quelli lunghi, con i trattini e monouso
  • Quelli brevi, multiuso e con sconto variabile da 1% a 100%

Molto spesso, i venditori Cinesi commettono l’errore di generare un codice breve con sconto al 100% fidandosi del sito (o dei siti) a cui lo rilasciano, tra essi ci sarà l’eroe che invece di effettuare il suo lavoro diffonderà il codice in rete vantandosi come con gli amici al bar.

Tali codici purtroppo hanno vita breve, poichè appena il venditore si accorge del problema blocca tutto e annulla gli ordini, nel frattempo pochi pezzi vengono spediti (dato che spesso spedisce la logistica di Amazon che non è ancora al corrente del problema) ed il codice ha già fatto il giro del web. Anche noi abbiamo spesso segnalato codici del genere (sopratutto in passato) che ci vengono spesso segnalati, catalogandoli infatti come “alto rischio annullamento”.

Tutto questo semplicemente per dirvi che ovviamente nessun venditore vuole regalare la sua roba, che Amazon non è un colabrodo di prezzi errati. Certo poi l’errore vero può capitare, vedi Amazon Fire ad 1€ ma è rarissimo, vedi Spigen che ha regalato qualche cover, ma è un caso di una volta. Insomma se acquistate con questi codici e vedete il vostro ordine fallire adesso sapete il perchè.

Per non perdere una news, ricordatevi di scaricare la nostra app Android o di seguirci su Telegram, riceverete una notifica ad ogni super offerta disponibile!
  • marecola

    Ciò che mi infastidisce di più è che se annullando l’ordine di un articolo il prezzo totale del resto dell’ordine scende sotto i 29€, fanno pagare la spedizione anche se al momento della conferma non era prevista.

    • GabrieleCif

      Dovrebbero rimborsare subito dopo, no? siamo prime non abbiamo mai notato questa cosa

      • marecola

        Io ho rispedito indietro gli articoli e mi hanno rimborsato, poi non so se c’erano altri modi senza fare il reso

    • AugustaPerusia

      Chiaramente devi annullare tutto l’ordine, nel caso della sd avevo affiancato altri prodotti per arrivare a 29 ergo ho cancellato tutto.

      • marecola

        Nel mio caso non si poteva più annullare perché l’avevano già spedito, quindi ho fatto il reso

    • megamattia

      A me non hanno addebitato la spedizione in questi casi…

      • marecola

        Sicuro? Strano…

  • Alessandro

    Questo è un buon contenuto ragazzi, bravi che vi siete presi un po’ di tempo per far chiarezza s’un fenomeno del momento e per metterci al corrente. Sono articoli come questi che differenziano siti di qualità come Tariffando da siti copia ed incolla apparentemente senza redazione o connessione con gli utenti.

    E’ bello potersi complimentare con qualcuno per un lavoro ben fatto, bravi.

    • GabrieleCif

      Grazie dei complimenti :)

    • AugustaPerusia

      Bravi anche da parte mia

  • Mauro

    EDIT Letto dopo…

  • White Martini

    Hahaha simpatico articolo, peccato che molti blog ricevono codici al 100% da poter condividere. E spesso non vanno a fare i galletti e dire in giro che è merito loro. Questo articolo sembra proprio gettare fango sulla concorrenza e alzare la non conoscenza tra gli utenti inesperti.

    • GabrieleCif

      Se hai letto bene l’articolo chiariamo, che il singolo caso ci può ovviamente essere, ma il tuo ragionamento non funziona in quanto gli ordini poi annullati.

      Noi facciamo informazione e la nostra qualità non ci fa assolutamente avere paura della concorrenza, veniamo scelti e seguiti con piacere da tantissimi utenti, compresi altri blog che vengono qui a minacciare con email “tiaproinmille”

      • White Martini

        Ahahah come se l’email fosse un problema, utente nuovo, ma non sono un blogger, sono un comune utente. Ma sembra molto che le critiche non siano accettate da parte vostra questo spiega un po’ di cose. Pure io vi ho sempre seguiti, ma ultimamente si fanno troppi post in cui scrivete che altri blog vi copiano. Ahh, la mail è di 2 anni fa, di quando giocavo ai giochi online, quindi nei ovvio che si chiami cosi, visto che anche nei giochi mi chiamavo cosi ;)

        • GabrieleCif

          So pure di quale blog sei, il suo nome finisce con “Are”, mi è bastato facebook per scoprirlo, quindi non dire che non sei un blogger ma un normale utente disinteressato, perché non è vero :)

    • GabrieleCif

      Se hai letto bene l’articolo chiariamo, che il singolo caso ci può ovviamente essere, ma il tuo ragionamento non funziona in quanto gli ordini vengono poi annullati.

      Noi facciamo informazione e la nostra qualità non ci fa assolutamente avere paura della concorrenza, veniamo scelti e seguiti con piacere da tantissimi utenti, compresi altri blog che vengono qui a minacciare con email “tiaproinmille”