Home Editoriale Approvati gli incentivi auto in Lombardia per il 2021 e 2022

Approvati gli incentivi auto in Lombardia per il 2021 e 2022

La giunta meneghina ha approvato lo stanziamento di 18 milioni di euro per il biennio 2021-2022 per favorire il ricambio dei veicoli in Lombardia. Arrivano novità sulla modalità di erogazione degli incentivi.

La giunta meneghina ha approvato lo stanziamento di 18 milioni di euro per il biennio 2021-2022 per favorire il ricambio dei veicoli in circolazione verso mezzi meno inquinanti o per l’acquisto di auto a idrogeno o elettriche nella regione Lombardia.

Il nuovo provvedimento vede diverse novità sul fronte dell’erogazione degli incentivi. La prima fase dell’erogazione vedrà l’arrivo di un avviso pubblico per i rivenditori. Il 20 febbraio scopriremo il bando per i cittadini mentre l’accesso ai contributi sarà disponibile dal 1° marzo. Prima dell’acquisto dell’auto i cittadini dovranno presentare una domanda di accesso ai fondi prima di recarsi in concessionaria. Il venditore dovrà così prenotare il contributo regionale. In caso di fondi ancora disponibili, il concessionario applicherà uno sconto immediato pari al valore dell’incentivo, importo che recupererà tramite un rimborso effettuato dalla Regione al venditore. Precedentemente, era il cittadino che doveva anticipare la cifra di acquisto per poi ottenere il rimborso successivamente, senza garanzia che andasse a buon fine. Da segnalare che l’accesso ai fondi funzionerà sulla base del “chi arriva prima”, quindi per poter avere diritto all’incentivo non bisognerà lasciar passare troppo tempo.

Il cliente dovrà scegliere un veicolo a basse emissioni. Le auto elettriche o a idrogeno sono agevolate dalla presenza di un incentivo anche senza la rottamazione di un vecchio veicolo. Le altre categorie invece prevedono la rottamazione obbligatoria. La lista completa degli incentivi prevede:

  • 8.000 euro per auto elettriche o fuel cell a idrogeno rottamando un vecchio veicolo
  • 4.000 euro per auto elettriche o fuel cell a idrogeno senza rottamazione di un vecchio veicolo
  • 5.000 euro per auto con emissioni CO2 minori o uguali a 60 g/km e NOX minori o uguali a 85,8 mg/km
  • 4.000 euro per auto con emissioni CO2 comprese tra 60 e 110 g/km e con NOX minori o uguali a 85,8 mg/km
  • 3.000 euro per auto con emissioni CO2 comprese tra 60 e 110 g/km e con NOX minori o uguali a 126 mg/km
  • 3.000 euro per auto con emissioni CO2 comprese tra 110 e 145 g/km e con NOX minori o uguali a 85,8 mg/km
  • 2.000 euro per auto con emissioni CO2 comprese tra 110 e 145 g/km e con NOX minori o uguali a 126 mg/km

Gli incentivi regionali o locali sono cumulabili con quelli statali, un cittadino può ottenere uno sconto su un’auto elettrica per un totale di 18.400 euro. Sono invece da chiarire eventuali soglie di costo o potenza per il bando della Regione Lombardia.

Articolo precedente#SID2021, oggi il talk “Genitori in rete, consigli per figli social”
Articolo successivoSpeedTest si rinnova in chiave streaming