Home Recensioni Esky, videocamera da retromarcia: la nostra recensione

Esky, videocamera da retromarcia: la nostra recensione

Da Esky un interessante sistema di visione posteriore, molto economico e ideale per parcheggiare senza sorprese!

Tutti gli automobilisti moderni, sopratutto se alla guida di SUV o auto particolarmente ingombranti o spigolose durante i parcheggi cittadini si saranno accorti delle difficoltà di visione dovuti alle forme sempre più strampalate delle autovetture. I sensori di parcheggio spesso non sono sufficienti infatti, e i sistemi di visione posteriori sono veramente molto costosi. Noi amiamo il risparmio e vi segnaliamo questa videocamera da retromarcia Esky completa di monitor LCD acquistabile con appena 45 €! Alla portata di tutti!!!

CONFEZIONE La confezione è molto ben fornita e in particolare contiene:

1. Schermo da 4,3″ a colori, richiudibile + Adesivo 3M per fissarlo al cruscotto
2. Telecamera posteriore waterproof con ampio angolo di visualizzazione di ben 170°
3. Cavetteria per il collegamento elettrico, (12v + 10 Metri di cavo video)
4. Manuale di istruzioni/caratteristiche tecniche in inglese

COSTRUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE Sia la telecamera che il monitor LCD di Esky sembrano costruiti molto bene, seppur il monito è totalmente in plastica l’apertura con la pressione di un tastino trasmette sicurezza. La telecamera è invece resistente all’acqua e totalmente in metallo, da fissare alla targa, promessa pure la visione nottura, ma dai nostri test si vede poco.

Monitor
-Display: Schermo TFT LCD da 4,3 pollici
-Risoluzione: 480 x 272
-Ratio: 16:9
-Alimentazione: DC 12V
Videocamera posteriore
-Sensore di immagine: Colore CMOS da Πpollici
-Angolo della lente: 170 gradi
-Sistema TV: PAL/NSTC
-Pixel effettivi: 628 x 586 pixels/510 x 496 pixels
-Risoluzione: 420 linee TV
-Alimentazione: DC 12V

COME VA La qualità visiva è ottima, e grazie alla videocamera con obiettivo ad “occhio di pesce” l’angolo di visone è molto largo, seppur un po’ distorto. In ogni caso la qualità offerta è ottima, sotto al sole il display LCD non brilla particolarmente, ma è ampiamente godibile! Il montaggio del prodotto è invece parecchio complesso per l’utente comune, e si tratta di un prodotto da far montare da personale qualificato, poichè ci sono sia collegamenti elettrici da effettuare in sicurezza (per scongiurare rischi di incedi) sia cavi da passare nella vettura.

CONCLUSIONI Se avete bisogno di un sistema di visione posteriore, questa telecamere di Esky con 45€ di spesa, al contrario delle migliaia di Euro chiesti dai produttori degli autoveicoli, vi farà felici. Certo l’integrazione con l’infotainment dell’auto non sarà il massimo, e servono mani esperte per installarlo, ma rimane un prodotto validissimo.


📱 Cerchi la tariffa perfetta per il tuo smartphone? O preferisci scoprire le migliori offerte Fibra? 👨‍💻

📰 Seguici su Telegram e su Google News per non perderti un articolo a tema risparmio.

Articolo precedenteCubot X12: la nostra recensione
Articolo successivoequinux tizi PowerSnack – una powerbank diversa dal solito: la nostra recensione
Fondatore di questo sito, appassionato di tecnologia e "malato" di smartphone e telecomunicazioni da sempre. Classe 1992, mi piace scrivere, esporre le mie idee, confrontarmi e il giusto mix tra tutto questo equivale a Tariffando