Home Recensioni ESKY registratore vocale e pendrive: la nostra recensione

ESKY registratore vocale e pendrive: la nostra recensione

Un registratore vocale che è anche una pendrive, prezzo ridotto e grande portabilità: audio? così così

Un po’ chiavetta, un po’ registratore vocale, grande portabilità, buona autonomia, ottime potenzialità a prezzo ridotto, scopriamo quindi come va!

CONFEZIONE Ridotta all’osso, solo il registratore vocale e un piccolissimo manuale in inglese, nulla più. Ma l’uso è intuitivo e quindi tutto sommato va bene così

COSTRUZIONE E’ fondamentalmente una pendrive USB, da cui riprende forma, dimensioni e peso pari a 13 grammi, 84 x 25 x 11 centimetri. Ha solo un tastino On/Off un led e il foro del microfono.

– Flash Memory: 8 GB
– Formato di registrazione: WAV
– Intervallo di registrazione: 128K bps
– Tempo di registrazione: circa 150 ore
– Alimentazione: Batteria al litio da 110 mAh (Circa 15 ore di uso continuo)
– Sistemi supportati: Windows 2000/XP/vista/7
– Dimensioni: 84 x 25 x 11 centimetri
– Peso: 13 grammi

FUNZIONAMENTO In modalità pendrive, è una classica pendrive, la si collega e subito funziona, velocità di trasferimento molto ridotte la penalizzano parecchio, non supera mai i 4MB/s – In modalità registratore vocale basta accenderla e parte la registrazione. Autonomia di circa 10 ore, e qualità audio non eccelsa data dal basso bitrate non la fanno spiccare, ma è un prodotto molto valido e ben fatto.

lenta


📱 Cerchi la tariffa perfetta per il tuo smartphone? O preferisci scoprire le migliori offerte Fibra? 👨‍💻

📰 Seguici su Telegram e su Google News per non perderti un articolo a tema risparmio.

Articolo precedenteVodafone, ricavi da servizi pari a 2.5 Miliardi di Euro
Articolo successivoEasyAcc Ultra Compact 15000mAH: la nostra recensione
Fondatore di questo sito, appassionato di tecnologia e "malato" di smartphone e telecomunicazioni da sempre. Classe 1992, mi piace scrivere, esporre le mie idee, confrontarmi e il giusto mix tra tutto questo equivale a Tariffando