“Destinatario assente” ed invece siete a casa: multa da 5 Milioni a Poste Italiane

“Destinatario assente” ed invece siete a casa: multa da 5 Milioni a Poste Italiane

L’Antitrust ha sanzionato Poste Italiane con un’ammenda da ben 5 Milioni di Euro: ritardava la consegna delle raccomandate

Multa di 5 Milioni di Euro a Poste Italiane irrorata dall’Antitrust “per aver adottato una pratica commerciale scorretta in violazione del Codice del Consumo, consistente nella promozione, risultata ingannevole, di caratteristiche del servizio di recapito delle raccomandate e del servizio di Ritiro Digitale delle raccomandate”.

L’Agcm contesta anche come Poste ha gestito la questione. La società infatti ha si accolto i reclami sull’emissione dell’avviso di giacenza nonostante la presenza in casa del destinatario, ma si sarebbe limitata a “meri richiami” ai funzionari locali, senza alcuna sanzione per il comportamento scorretto.

L’arrivo in ritardo di raccomandate e corrispondenza provoca oltre ad un disagio nei confronti dei cittadini anche gravi ritardi al sistema giudiziario del paese, come sottolineato da Antitrust quando ha annunciato la salata multa alla società.

Tariffando.it
Logo