Home Recensioni ALLINmobile Asso 64 plus: la nostra recensione

ALLINmobile Asso 64 plus: la nostra recensione

Lo smarphone tutto italiano si presenta su Tariffando: ecco ALLINmobile Asso 64 plus

Arriva, finalmente, il primo smartphone totalmente italiano. Tra tutte le aziende del nostro paese che spacciano per italiano il proprio telefono, noi vi presentiamo quello realmente tricolore, quello realmente di qualità, quello realmente super-aggiornato. Si, oltre 2-3 aggiornami al mese.

Acquistalo sul sito di ALLINmobile

CONFEZIONE: Davvero ricchissima. Troviamo, oltre al solito cavo usb-microusb e l’alimentatore da 2A:

  • Auricolari in-ear di ottima qualità;
  • Pellicola protettiva (oltre a quella già applicata sullo smartphone);
  • Cover in silicone da 0.33mm;
  • Flip-cover circolare.

Quindi, visto il prezzo finale, ci si porta a casa davvero tante cose. Veramente eccellente e completa.

COSTRUZIONE: Molto interessante. Il display è assemblato in modo davvero particolare, sembra quasi fuoriuscire dalla scocca stessa. Il frame laterale è davvero di qualità: metallo pregiato stile iPhone, insomma. Molto gradito. Unica pecca di questa estetica è, con tutta probabilità, il retro: troviamo, infatti, uno logo davvero extra-large e una cover di materiale un pò troppo economico. Non sarebbe stato meglio risparmiarsi qualche accessorio e migliorarla?

HARDWARE: Il processore di questo ALLINmobile Asso 64 plus è un Mediatek MT6752 caratterizzato da una architettura da otto core a 1.7 Ghz ciascuno; non troppo energivoro, scalda soltanto se messo sotto super-stress. La zona di calore è localizzata nei prezzi della parte alta del display, capsula compresa. Questione batteria: ALLINmobile Asso 64 plus monta una batteria da 3800 mAh che soddisfa i più esigenti, non vi consente di arrivare a mezzanotte, ma con uso stress potrete fare 8-22 tranquillamente. Ci si sarebbe aspettato di più ma ci si può accontentare. Il telefono si scarica molto lentamente in standby ma davvero tanto quando usato: navigando in 4G la percentuale della batteria scende a vista d’occhio. Troviamo, inoltre, una RAM da 3GB e una memoria interna da 16GB, espandibile tramite MicroSD (ALLINmobile ve ne regala una da 16GB, quindi ne avrete 32GB all’accensione). Qualche piccolissimo problema Bluetooth: con l’impianto della nostra auto, purtroppo, non funziona l’accoppiamento al volo, ma dobbiamo disconnettere e riconnetterci per farlo funzionare. Ricezione della rete cellulare perfetta, probabilmente migliorabile invece la copertura Wi-Fi. Il display è una unità da 5.5″, IPS, FullHD, con angoli di visuale da IPS.

SOFTWARE: Incredibile la frequenza di aggiornamenti: infatti, ALLINmobile Asso 64 plus riceve sicuramente oltre i 2-3 aggiornamenti al mese. Molto pulita l’immagine di sistema: oltre android lollipop stock, troviamo soltanto qualche applicazione indispensabile preinstallata. Nessun bug riscontrato.

FOTOCAMERA E MULTIMEDIA: Troviamo due fotocamere, una da 5MP anteriore (interpolata fino a 8MP) e una posteriore da 13MP (interpolata fino a 18MP) con ottica Sony. Fanno entrambe foto discrete, migliorabili in condizioni di buio. La fotocamera posteriore è dotata di autofocus e flashled. Suono uscente dallo speaker probabilmente di qualità migliorabile, a volumi davvero alti gracchia seppur di poco.

CONCLUSIONI: A questo prezzo, 309€, ALLINmobile Asso 64 plus si piazza tra i nostri top buy. Confezione completissima, aggiornamenti continui e pochi bug fanno di questo telefono l’ammazza top di gamma. Come tutti gli smartphone, anche lui ha i suoi difettucci, che siamo certi saranno risolti in parte con i continui bugfix rilasciati dall’azienda abbruzzese. Potete acquistare ALLINmobile Asso 64 plus sul sito ufficiale ALLINmobile, con garanzia di 2 anni gestita in Italia.

Iscriviti al nostro canale YouTube!