Home Tecnologia 100 milioni per lo sviluppo del WiFi libero su tutto il territorio...

100 milioni per lo sviluppo del WiFi libero su tutto il territorio italiano

100 milioni di euro sono stati stanziati per lo sviluppo del progetto WiFi italia e BUL, scopriamo in cosa consiste

Una bella somma di denaro è stata stanziata per il progetto WiFi italia: il quale permetterà a tutti i cittadini italiani di connettersi ad una rete wireless gratuita a libero accesso.

Con la delibera n. 105 del 22 Dicembre 2017, il Ministero dello Sviluppo Economico stanziò circa 100 milioni di euro per sviluppo del 5G, dei servizi di nuova generazione e del wifi a livello nazionale.

Dei 100 milioni iniziali:

  • circa il 60% fu stanziato per finanziare lo sviluppo,la ricerca e sperimentazione più approfondita relativa alla tecnologia del 5G
  • il 35% fu destinato al cofinanziamento dei servizi di nuova generazione derivanti dall’adozione di questa nuova tecnologia.
  • infine il restante 5% fu destinato allo sviluppo del progetto wifi.italia.it.

Risultati immagini per progetto wifi italia

Il 25 Ottobre 2018, il CIPE, su richiesta del MiSE, ha effettuato un cambio della distribuzione dei finanziamenti, per un totale di 95 milioni (oltre ai 5 già precedentemente inclusi), in favore dello sviluppo del progetto wifi.italia.it.

La motivazione dichiarata è che, dato lo sviluppo già avanzato dei progetti di sperimentazione 5G e servizi di nuova generazione, l’esigenza di impegnare le risorse assegnate allo sviluppo del wifi.italia è stata considerata prioritaria.

Ciò significa che il progetto wifi.italia.it subirà una netta accelerazione, insieme al progetto BUL.

Il progetto BUL o Banda Ultra Larga è legato al progetto wifi.italia.it in quanto prevede la futura copertura dell’85% della popolazione italiana con una rete che supporti almeno una velocità di 100Mbps. Ciò non sta a significare che il resto della popolazione rimarrà senza, la restante percentuale avrà accesso ad un rete internet di velocità maggiore o uguale ai 30 Mbps.