Home Editoriale Wind Tre: indiscrezioni sul logo unico e sul secondo marchio dell’operatore

Wind Tre: indiscrezioni sul logo unico e sul secondo marchio dell’operatore

Il marchio unico Wind Tre e il secondo marchio dell’operatore unico sembra siano più vicini di quel che si possa immaginare: ecco tutte le ultime indiscrezioni

Tira aria di novità in casa Wind Tre: secondo un minuzioso lavoro di ricerca, la VIP-CKH Luxembourg S.à.r.l., la società che controlla Wind Tre, avrebbe depositato il 3 febbraio scorso presso l’Ufficio Marchi e Brevetti italiano una serie di richieste di registrazione di diversi marchi, così presentati: W3, Wind&Me, Wave, Trend e People.

Dei cinque, quello che salta all’occhio è proprio il primo: sembrerebbe essere – il condizionale, in mancanza di conferme ufficiali, è d’obbligo – il nuovo logo scelto dall’operatore unico in ambito consumer. Non che rappresenti una novità, comunque: già nei mesi scorsi erano emerse indiscrezioni secondo cui tra febbraio e marzo sarebbe stato presentato il nuovo marchio.

Dei restanti quattro, al momento, non si ha ancora alcuna notizia.

Ma il lavoro di ricerca non si è fermato qui. Continuando a spulciare nel sito dell’Ufficio Marchi e Brevetti italiano, sono emersi altri due marchi degni di un certo interesse – Very Mobile e Vualà Mobile. La richiesta è più vecchia rispetto ai cinque sopra menzionati (risalirebbe infatti al 7 novembre) e, al momento, sono in attesa della scadenza del periodo di opponibilità. E se su Vualà Mobile  non si sa nulla, su Very Mobile, al contrario, sono stati rintracciati indizi che lo identificherebbero come secondo marchio di Wind Tre, pronto ad entrare in concorrenza con Kena Mobile e ho.mobile.

Tra i più rilevanti, la presenza online dei siti verymobile.itselfcare.verymobile.it (presumibilmente, quest’ultimo, l’area clienti online del nuovo operatore), all’interno dei quali, tramite ricerche certosine, sono stati trovati il logo a colori (rintracciabile all’indirizzo https://selfcare.verymobile.it/assets/)e la dicitura “wind second brand” presente all’interno del codice sorgente del sito.

Tutti questi indizi – il deposito dei marchi e i siti già parzialmente costruiti – lasciano pensare che il lancio dei nuovi marchi potrebbero realmente arrivare entro la prossima primavera. Non resta che aspettare in attesa di altre novità e conferme ufficiali.

via Wind World
via UpGo.news
fonte UIBM