Amazon Prime Day 2018 tariffando

Vodafone: nuova ondata di rimodulazioni in arrivo

Nuove rimodulazioni in arrivo per i clienti Vodafone: aumenti fino a 2€ per i clienti con SIM dati ricaricabile e abbonamento e per i clienti di rete fissa ADSL e Fibra

Nuova mazzata in arrivo per i clienti Vodafone, che con l’arrivo dell’estate si ritroveranno con nuove rimodulazioni e con aumenti mensili fino a 2€ sulle proprie offerte con SIM dati sia ricaricabile che abbonamento e sulla rete fissa sia ADSL che Fibra ottica. Gli aumenti vengono giustificati da Vodafone come necessari sia per le “mutate condizioni di mercato” (Qualcuno ha detto rinnovi che ritornano mensili?) sia per nuovi investimenti sulla rete per migliorare ulteriormente la qualità del servizio offerto.

rimodulazione vodafone rete fissa plus

Ma scendiamo più nel dettaglio e analizziamo i casi:

Clienti con SIM dati sia abbonamento che ricaricabile

Dal 10 Giugno 2018, al primo rinnovo utile, si ritroveranno aumenti, in base all’offerta attiva da 1,50€ o 2€ al mese. L’entità dell’aumento sarà comunicata dal gestore con precisione ai coinvolti con almeno 30 giorni di anticipo.

Clienti di rete fissa, ADSL e Fibra

Saranno interessati dalla prima fattura utile successiva al 10 Luglio 2018, e anche i clienti di rete fissa, ADSL e Fibra ottica di Vodafone saranno interessati da aumenti mensili da 1,50€ o 2€ al mese (in base all’offerta). Anche in questo caso il gestore informerà in fattura gli utenti con tutti i dettagli del caso almeno 30 giorni prima.

Come recedere gratuitamente se si è stati rimodulati?

Le modifiche unilaterali effettuate dai gestori, consentono agli utenti che non intendono accettare le nuove condizioni imposte di cambiare gestore e/o cessare la propria utenza senza oneri aggiuntivi e senza eventuali penali.  Il diritto di recesso può essere esercitato gratuitamente su variazioni.vodafone.it o inviando una raccomandata A/R a Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 – 10015 Ivrea (TO) o via PEC all’indirizzo vodafoneomnitel@pocert.vodafone.it, esplicitando la causale sopraindicata. Vodafone inoltre chiarisce: “I clienti che decidono di recedere e hanno un’offerta che include telefono, tablet, Mobile Wi-Fi, Vodafone TV o prevede un contributo di attivazione a rate continueranno a pagare, le eventuali rate residue addebitate con la stessa cadenza e con lo stesso metodo di pagamento che hanno scelto. In caso di recesso, per non perdere il numero, dovranno anche passare contestualmente ad altro operatore senza costi di disattivazione.

Per ulteriori dettagli, vi rimandiamo alle comunicazioni ufficiali

 

⚡️ Per non perdere una news, ricordatevi di seguirci su Telegram, riceverete una notifica ad ogni super offerta disponibile!