Home Vodafone Vodafone: multa da 580 mila euro per le rimodulazioni

Vodafone: multa da 580 mila euro per le rimodulazioni

Vodafone è stata multata da AGCOM per le rimodulazioni: sanzione di 580 mila euro per il mancato rispetto degli obblighi di legge in materia di trasparenza e completezza delle informazioni

Nuova sanzione inflitta da AGCOM a Vodafone per la poca trasparenza per le rimodulazioni annunciate il 3 settembre, il 13 ottobre e  il 10 novembre del 2018 (violazione dell’articolo 70 del decreto legislativo del 1 agosto 2003).

Nello specifico, diversi clienti hanno segnalato ad AGCOM di aver aderito a delle offerte proposte dagli operatori del reparto commerciale, i quali hanno riferito che tali offerte non avrebbero subito modifiche contrattuali. Poco dopo, a differenza di quanto comunicato dagli operatori Vodafone, anche le offerte winback sono state rimodulate.

Altri clienti hanno inoltre segnalato delle inesattezze legate al diritto di recesso: “La società, in occasione di varie modifiche unilaterali di contratti di telefonia fissa e mobile, ha fornito agli utenti informative carenti e fuorvianti, rendendo difficoltoso il legittimo esercizio del diritto di recesso e addebitando importi non dovuti in conseguenza del recesso”

In seguito alle diverse segnalazioni fornite dai clienti, AGCOM ha deciso di sanzionare il gestore rosso con 580 mila euro di multa. Basterà una modesta sanzione a fermare le rimodulazioni e la poca trasparenza del gestore?