Home Telefonia Fissa Tar del Lazio: i gestori dovranno rimborsarci per i rinnovi ogni 28...

Tar del Lazio: i gestori dovranno rimborsarci per i rinnovi ogni 28 giorni entro Dicembre

Il Tar del Lazio ha respinto un ricorso e ha ribadito che entro fine anno le compagnie devono restituire quanto illegittimamente addebitato ai loro clienti

Il Corriere della Sera ha riportato in un interessante articolo la sentenza emessa dal Tar del Lazio, ove Vodafone (e non solo) si era rivolta per far ricorso alla normativa imposta da AGCOM che prevedeva di rimborsare i clienti di rete fissa che hanno “subito” rinnovi ogni 28 giorni.

Niente da fare per i gestori, il rimborso è stato respinto ed entro il 31 Dicembre 2018, Tim, Vodafone, Wind Tre e Fastweb saranno costretti a rimborsare in bolletta (con uno o più accrediti) quando indebitamente addebitato con i rinnovi ogni 4 settimane o 28 giorni, che dir si voglia.

I rimborsi si riferiranno solo alle fatture emesse dopo il 23 Giugno 2017, data “X” per i rinnovi ogni 28 giorni, cancellati poi definitivamente con il decreto-legge 172/2017 del 14 Dicembre 2017. Non è necessaria nessuna azione da parte degli utenti, che avranno quindi un “regalo” di Natale, salvo ulteriori imprevisti, ricorsi e/o escamotage ad hoc per evitare i rimborsi…. oppure… ulteriori rimodulazioni che non tardano mai ad arrivare.