Home Editoriale Super Cashback, il 1° in classifica vola: ma si va verso la...

Super Cashback, il 1° in classifica vola: ma si va verso la chiusura dell’iniziativa

La classifica aggiornata del Super Cashback a Marzo vede ben 1758 per il 1°, ma la fine sembra ormai segnata a Dicembre 2021

Non c’è pace per il Cashback di Stato, l’iniziativa nata per ridurre l’evasione fiscale e che invece ha dato vita ad un nuovo fenomeno, con tanti furbetti che ne inventano di tutti i colori per riuscire ad acchiappare l’ambito premio di ben 1500€ messo in palio dal Governo precedente ai primi 100.000 che effettuano più “strisciate”. La fine del cashback sembra ormai segnata: cesserà, secondo le ultimissime, a Dicembre 2021: nessun cashback quindi nel 2022, ma rimborsi garantiti a chi sta partecipando adesso.

classifica super cashback febbraio

Cashback e Governo Draghi: M5S salva il cashback nel 2021

In molti dal Governo avrebbero voluto eliminare il cashback di Stato già adesso, ma dal M5S le resistenze sono state tante. Nel 2021 il cashback è salvo, ma il suo futuro è tutt’altro che roseo e la sua fine sembra ormai segnata per certa a Dicembre 2021.

Secondo i primi calcoli, per rimborsare i cittadini che hanno partecipato a questa inziativa basteranno 3 Miliardi (super cashback compreso) contro i 5 Miliardi che erano stati preventivati, l’abolizione nel 2022 permetterà un ulteriore risparmio dalle casse dello Stato.

Controlli serrati in arrivo – furbetti pronti a vedere la GdF?

Continuare col Cashback nel 2021, fanno sapere dal Governo, non significa che i furbetti avranno vita semplice. Si sta infatti pensando ad un algoritmo capace di stanarli e di invalidare la transazioni da pochi euro duplicate in un medesimo esercizio commerciale.

Inoltre, società di pagamento terze (Banche, società fornitrici di POS di pagamento, gestori di strumenti di pagamento) hanno attivato i team anti-frode e stanno passando al setaccio le transazioni, individuando e invalidando i pagamenti anche ai commercianti che “stanno al gioco” e permettono ad esempio il pagamento di un acquisto attraverso più transazioni.

cashback negozianti furbetti

La classifica aggiornata: il 1° fa sapere che è ancora lì

La classifica non lascia spazio a dubbi: il 1° vola alto e dopo una settimana di fermo totale, si “sblocca” ed effettua una nuova transazione. Il suo record è pazzesco: ben 1758 transazioni in nemmeno 2 mesi e mezzo.

L’ultimo, alla posizione 100.000 ha ora 127 transazioni: un bel traguardo, sicuramente raggiungibile con un uso “normale” degli strumenti di pagamento.

Cashback di Stato – Sito Ufficiale Cashless Italia

Segui le nostre notizie a tema risparmio su Telegram

Articolo precedenteLidl Plus è un successo: i nuovi coupon della settimana sono qui
Articolo successivoBomba ho.mobile: Giga Illimitati a tutti fino a Maggio
Fondatore di questo sito, appassionato di tecnologia e "malato" di smartphone e telecomunicazioni da sempre. Classe 1992, mi piace scrivere, esporre le mie idee, confrontarmi e il giusto mix tra tutto questo equivale a Tariffando