Home Le offerte & promozioni di telefonia mobile Stonex One il nuovo smartphone made in Italy

Stonex One il nuovo smartphone made in Italy

Stonex One sarà il nuovo smartphone top di gamma ideato e progettato in Italia.

“Tecnologia di serie A al giusto prezzo” questo è l’obbiettivo che si sono posti i fondatori di Stonex, progetto su cui stanno lavorando da più di 2 anni. Il fine è di creare uno smartphone con tecnologia top a basso costo sviluppato interamente in Italia. Cerchiamo di dare qualche dettaglio in più.

Stonex One

Stonex è una azienda italiana che da tempo è impegnata nella realizzazione di smartphone competitivi a livello internazionale con i migliori marchi a noi noti. Adesso, grazie all’accordo tra Davide Erba, CEO di Stonex e Francesco Facchinetti, la compagnia brianzola sembra essere arrivata alla concretizzazione delle sue ricerche e quindi sembra essere pronta a rilasciare sul mercato Stonex One, un nuovo dispositivo destinato a concorrere con i principali top di gamma attualmente esistenti.

Abbiamo quindi capito lo scopo di questa nuova azienda emergente ma cerchiamo di capire qualcosa in più riguardo alla tecnologia che hanno intenzione di proporci:

Le caratteristiche tecniche del cellulare dovrebbero essere le seguenti:

  • Camera posteriore da 21 MP
  • Camera anteriore da 8 MP
  • Processore Octa-core a 64bit
  • RAM da 3Gb
  • ROM da 32GB
  • Connettività  4G LTE
  • Display da 5,5″ Quad HD (risoluzione 2560×1440)
  • Sistema operativo Android Lollipop
  • Batteria da 3000 mAh

Non mancano inoltre il Sensore NFC, il Giroscopio e uno slot per espandere la memoria del dispositivo fino a 64 GB. Grande attenzione è stata dedicata anche al design di Stonex One, che può vantare delle rifiniture in metallo.

Purtroppo non abbiamo ancora alcuna notizia ufficiale riguardante l’esatto prezzo di vendita del dispositivo, che dovrebbe in ogni caso sbaragliare la concorrenza proponendo un costo commisurato alle caratteristiche dello smartphone.

Possiamo dire che Stonex One sembrerebbe trattarsi di un prodotto certamente valido e molto competitivo con quelli che oggi consideriamo gli smartphone più prestanti delle più grosse aziende quali Samsung ,Apple ecc. Inoltre, l’idea di uno smartphone pensato e progettato in Italia certamente dovrebbe renderci più interessati alle novità che questo potrebbe portare sul mercato globale.

Vi invitiamo pertanto a seguirci per rimanere aggiornati sui possibili sviluppi e ulteriori novità e vi consigliamo di visitare il loro sito stonexone per osservare più da vicino il prodotto di cui vi abbiamo parlato in questa recensione.

***AGGIORNAMENTI del 03/06/2015 e del 10/06/2015 ***

Abbiamo deciso di parlarvi di questi due update insieme poiché sono stai due aggiornamenti molto simili e importanti! Stonex tramite i video di Francesco Facchinetti ha fatto sapere all’Italia che l’azienda ha deciso di rendere pubblici i costi del suo smartphone. E’ probabilmente la prima volta che un’azienda si espone così tanto nell’ambito degli interessi di mercato. Notizia importantissima quindi: 225€ è quanto costa produrre a Stonex lo StonexOne, con l’iva 275€. Loro hanno deciso di farlo pagare al pubblico 299€ con un guadagno che sembrerebbe apparentemente irrisorio, circa 25€. In realtà, come spiega lo stesso Francesco Facchinetti nel video, dietro c’è stata una attenta e studiata strategia di mercato che ha permesso di non far lievitare enormemente il prezzo dello smartphone, dal produttore al “consumatore”,  come solitamente accade per le altre aziende.

Il prossimo aggiornamento sarà giorno 17 giugno e, parola di Facchinetti, sarà il giorno in cui lo smartphone verrà alla luce.

Video del 03/06/15

Video del 10/06/15

***AGGIORNAMENTO del 27/05/2015***

Stonex è pronta! partono così i pre-ordini. La società dopo qualche problema con i server della scorsa settimana ha sistemato tutto ed è pronta al lancio del suo smartphone. Una ottima notizia è che il pre-ordine è gratuito e non vincolante! Di seguito troverete il comunicato stampa ufficiale:

Riaprono i pre-order di Stonex One: in più di 100 mila lo stanno aspettando

I server di Stonex One non deluderanno le aspettative degli oltre 100 mila utenti: sono stati ripristinati e rafforzati per poter supportare qualsiasi tipo di traffico e garantire così la riapertura dei preordini della prima edizione di Stonex One, #Galileo, disponibile in 10.000 pezzi

 

Monza, 27 maggio 2015 – Sono più di 100 mila le persone che stanno seguendo l’avventura di Stonex One e che si sono iscritte al sito ufficiale del progetto www.stonexone.com. Da oggi, inoltre, dopo un blocco di una settimana, è possibile tornare a preordinare la prima edizione limitata del nuovo Stonex One, #Galileo, disponibile in 10.000 pezzi.

 

“Quando si compie un viaggio e si cerca di raggiungere una certa meta, è possibile che il percorso si svolga con qualche intoppo,” commenta Francesco Facchinetti, Creative Director di Stonex. “Ma cosa dobbiamo fare, dobbiamo mollare? No, dobbiamo saper aspettare e tenerci pronti a ripartire. Questo è quello che è successo ai nostri server settimana scorsa, quando migliaia e migliaia di persone hanno tentato, contemporaneamente, di preordinare la prima edizione limitata di Stonex One e ovviamente il nostro sito è andato in crash”.

 

Davide Erba, CEO di Stonex, spiega: “Sappiamo bene che i server si possono sistemare in poche ore, ma abbiamo preferito fare tutti i test del caso e abbiamo addirittura deciso di prenderci altri 7 giorni di tempo. Nelle ultime settimane, infatti, il nostro sito ha subito attacchi da hacker o da presunti tali e quindi per il preordine di Stonex One abbiamo voluto fare le cose per bene e preparare un’infrastruttura che potesse reggere ogni tipo di traffico”.Facchinetti conclude: “Per le start up come le nostre, dalla prima comunicazione a lancio del primo device, passano mesi se non anni. Noi abbiamo iniziato a comunicare meno di due mesi fa. Sappiamo che l’attesa è tanta, le aspettative sono molto alte e che i nostri utenti non vedono l’ora di ‘toccare con mano’ lo Stonex One, ma noi vogliamo fare le cose per bene. Non possiamo sbagliare”.

 

Il preordine è completamente gratuito e non vincolante, quindi al momento della prenotazione non è previsto nessun acconto e l’acquisto non è obbligatorio. Inoltre, per chi fosse riuscito ad effettuare il preordine prima del blocco dei server non dovrà ripetere la prenotazione.

 

Il team di Stonex One, tuttavia, non si ferma qui e rinnova ancora una volta la sua intenzione di voler investire mezzo milione di euro in progetti e start-up per giovani, e invita tutti coloro che abbiano un progetto, un’idea, un’iniziativa da proporre o che abbiano già avviato una start-up di segnalare la propria storia all’indirizzo e-mail [email protected]. Dalla prossima settimana verrà dato ampio spazio a tutte queste idee all’interno dei video sui social di Facchinetti.

Il prossimo aggiornamento sarà giorno 3 giugno 2015! Aspettiamo nuove interessanti notizie. Vi terremo aggiornati!

 

***AGGIORNAMENTO del 20/05/2015***

Incredibile l’aggiornamento di oggi da parte di Stonex che finalmente certifica il prezzo del suo smartphone. Sul sito al momento troverete la seguente immagine:

stonexone

 

Per darvi qualche altro dettaglio vi riportiamo allora il comunicato stampa ufficiale:

Facchinetti: “Stonex One sarà il primo top smartphone unbranded al mondo e costerà 299 euro!” 

La prima limited edition di Stonex One, che si chiamerà #Galileo, è finalmente disponibile per il preordine online e sarà il primo “unbranded” sul mercato degli smartphone. Il costo? 299 euro!

 

Monza, 20 maggio 2015 – Si è aperto oggi il preordine per i 10.000 pezzi della prima edizione limitata di Stonex One #Galileo, il nuovo smartphone top di gamma che costerà 299 euro.

 

“Fino ad ora abbiamo sempre parlato del ‘nostro’ smartphone – commenta Francesco Facchinetti, Creative Director di Stonex, ma da oggi in poi voglio iniziare a parlare del VOSTRO smartphone. Abbiamo infatti deciso di essere la prima azienda di tecnologia al mondo a produrre degli smartphone completamente unbranded. Non abbiamo bisogno di mettere il nostro logo sulla scocca dello smartphone, perché vogliamo che siano tutti coloro che acquisteranno lo Stonex One e la loro esperienza utente ad essere la nostra più grande pubblicità. Abbiamo voluto lasciare a ognuno di loro la libertà di raccontare agli altri, e a chi lo vorrà sapere, il prodotto che avranno in mano”. 

 

Il team di Stonex One ha inoltre svelato il nome della prima edizione limitata del nuovo smartphone, #Galileo: il nome del primo grande italiano che ha capito come girava il mondo e che, in linea con il motto dell’intero progetto, ha rotto le regole.

 

Altra novità in casa Stonex One, il suo prezzo definitivo al pubblico: 299 euro. “Siamo partiti da meno 400 fino ad arrivare a meno di 330 euro. Adesso, grazie anche al cambio euro-dollaro più favorevole e soprattutto al grande lavoro di tutto il nostro team, abbiamo finalmente raggiunto il prezzo che volevamo. Il prezzo che noi riteniamo essere quello ‘giusto’ per il prodotto che stiamo offrendo a tutti i nostri utenti”, commenta Davide Erba, CEO di Stonex.

 

Per preordinare la prima edizione limitata di Stonex One, disponibile in 10 mila pezzi, collegarsi subito al sito ufficiale www.stonexone.com

 

Il progetto di Stonex One, ovvero il modello di business totalmente affidato alla rete, ha inaspettatamente attirato l’attenzione della comunità finanziaria italiana e internazionale.

Proprio il coinvolgimento democratico della rete e delle persone nei processi di definizione del prodotto, nonché di tutta la parte di prenotazione, acquisto e distribuzione ha infatti creato un flusso autonomo di interesse da parte di importanti strutture finanziarie.

Questa è la conferma di una positiva contaminazione della finanza e delle società di investimento tradizionali, da parte di un così nuovo modello di lancio di prodotti consumer attraverso il supporto costante e soprattutto interattivo delle community online.

 

La community di Breakers è finalmente disponibile collegandosi al sito http://breakers.stonexone.com/dove è possibile iscriversi e poter così entrare a far parte della grande famiglia di Stonex One: un luogo in cui poter incontrare chi ha voglia di innovare e di personalizzare Stonex One, nonché dove proporre e condividere le proprie idee.

All’interno della community, il team di Stonex One cercherà di soddisfare tutte le richieste e di dare una risposta a tutte le domande dei Breakers nel più breve tempo possibile.

***AGGIORNAMENTO del 13/05/2015***

Nasce la community #StonexOne: ecco il titolo dell’update di oggi da parte di StonexOne. Essenzialmente con questo nuovo aggiornamento l’azienda continua definire in modo sempre più preciso il percorso intrapreso per la realizzazione del suo smartphone. Ecco rilasciati dunque 3 video esplicativi dove vengono descritte le componenti essenziali e le caratteristiche che dovrebbero fare di questo prodotto un modello unico. Ecco a voi i tre video:

  • #Potenza e #Prestazionilink1
  • #Camera, #Display e #Batterialink2
  • #ROM e #Ciao OS – link3

Ed infine il video postato sulla pagina ufficiale di Francesco Facchinetti visibile qui.

Il prossimo update sarà il 20 maggio in cui verrà svelato il prezzo, il design completo e addirittura sarà possibile pre-ordinarlo.

***AGGIORNAMENTO del  06/05/2015***

Ecco dunque con un ulteriore aggiornamento! Ci teniamo a tenervi informati e continuare a seguire questo promettente progetto. Ricordiamo che il si a cui facciamo riferimento è questo, ed è proprio qui che Stonex rilascia tutte le news relative allo smartphone. Continuano inoltre i video di Francesco Facchinetti che riassume a che punto sono arrivati e cosa c’è di nuovo questa settimana.

In questo aggiornamento, come anche la mail ci suggerisce avremo:

Infine, per riuscire ad essere tra i primi ad aggiudicarsi la prima edizione limitata di Stonex One, è necessario giocare a SmashPhone collegandosi al sito games.stonexone.com e raggiungere l’obiettivo dei 350 punti, distruggendo virtualmente tutti gli Stonex One.
Sulla base dei punteggi verrà stilata una classifica speciale, che servirà a gestire la priorità degli ordini.
Chi raggiungerà l’obiettivo e acquisterà Stonex One all’apertura delle vendite avrà la certezza di ricevere lo smartphone.

Che dire! Non vi rimane che provare!

Noi ci risentiamo al prossimo aggiornamento il 13 maggio.

***AGGIORNAMENTO del  29/04/2015***

Continuano gli aggiornamenti da parte dell’azienda Stonex per il lancio del suo smartphone made in Italy. Questa settimana visitando il sito stonexone.com troverete alcune divertenti notizie. Dal sito si può essere reindirizzati ad un simpatico giochino che sembrerebbe essere solo un “allenamento” per qualcosa di molto più importante che sarà disponibile con il prossimo aggiornamento che verrà rilasciato sul sito giorno giorno 6 maggio. Sul sito infatti troverete scritto:

“Solo chi di voi distruggerà VIRTUALMENTE meglio lo #StonexOne raggiungendo l’obiettivo potrà avere la priorità sull’acquisto.”

Vi lasciamo anche il link del video dove Francesco Facchinetti da’ ulteriori dettagli. Non perdetevi il nuovo aggiornamento con tariffando!

 

***AGGIORNAMENTO del 22/04/2015***

È scaduto l’ennesimo countdown del sito dell’azienda Stonex e ulteriori dettagli sono stati dunque svelati per quel che riguarda questo nuovo promettente smartphone made in Italy.
Nel video di Francesco Facchinetti la notizia più interessante che è stata rilasciata è certamente il prezzo. Possiamo finalmente quindi darvi una cifra “indicativa” su quel che sarà bene o male la spesa che dovranno sostenere tutti coloro che vorranno avere uno StonexOne. Se lo smartphone avrà le prestazioni dei top di gamma più noti come promesso dalla stessa azienda, dire che il prezzo sarà competitivo è un eufemismo: meno di 370€.
Ricordiamo che alcuni dei migliori top di gamma non si trovano a meno di 800€. Parliamo dunque di un prezzo che è addirittura meno della metà degli standard.

Il prossimo aggiornamento sarà tra una settimana quindi giorno 29 aprile 2015. Cosa svelerà questa volta l’azienda? Seguiteci per le prossime news.

Articolo precedenteTorna l’ iPhone 5C gratis con Hello Bank!
Articolo successivoVodafone: Tutti 500 e Special 1000 2GB i cavalli di battaglia