Home Recensioni Satechi Smart Travel Router: la nostra recensione

Satechi Smart Travel Router: la nostra recensione

Il Satechi Smart Travel Router è un tutto fare per i viaggiatori, router, caricatore USB, amplificatore WiFi compatibile con tutte le reti elettriche mondiali

I viaggiatori ameranno un prodotto simile, oggi infatti vi parliamo del Satechi Smart Travel Router, un innovativo e interessante prodotto dedicato a tutti i “gira mondo” che non vogliono rinunciare alle comodità della vita e alle necessità, ovunque si trovino. Il Satechi Smart Travel Router infatti consente di essere collegato a qualunque rete elettrica mondiale, ricaricando i nostri dispositivi USB e creando un Hospot wifi da una rete cablata (oppure amplificando una rete esistente e scarsa).

CONFEZIONE Minimale e simpatica, al suo interno oltre al Satechi Smart Travel Router troviamo un manuale rapido che illustra chiaramente funzionalità e configurazioni e un QR code per l’accesso diretto alle impostazioni del router.

COSTRUZIONE Il “coltellino Svizzero” di Satechi è un monoblocco di resistente plastica a forma di cubo: subito salta all’occhio il selettore di rete elettrica, che farà uscire la spina adatta per ogni continente, interessanti pure le 2 Uscite USB da 2.1 A ciascuno, ideali per ricaricare ovunque nel mondo i dispositivi USB. Nel lato opposto presente una presa RJ45 Ethernet, utilizzata per creare un hotspot wifi da una rete cablata con velocità fino a 150 Mbps e wifi a/b/g/n.

COME VA Il Satechi Smart Travel Router sarà come detto amato dai viaggiatori, piccolo nelle dimensioni e super funzionale è ideale per le vacanze o per i viaggi di lavoro. Apprezziamo inoltre tantissimo la funzione di AP repeater, utile per ripetere una rete WiFi debole.

CONCLUSIONI Saremo breve e concisi, è un prodotto da acquistare se anche solo una volta all’anno vi recate in vacanza, specie se all’estero. Costa 50€ su Amazon, un prezzo adeguato alle sue immense potenzialità e comodità offerte.

Articolo precedenteTIM Special Extra Limited: 3GB in LTE per chi fa MNP in TIM
Articolo successivoOxyLED T-03: la nostra recensione
Fondatore di questo sito, appassionato di tecnologia e "malato" di smartphone e telecomunicazioni da sempre. Classe 1992, mi piace scrivere, esporre le mie idee, confrontarmi e il giusto mix tra tutto questo equivale a Tariffando