Home Tariffe, promozioni offerte di telefonia Renzi introduce una tassa per le SIM? Solo un bufala

Renzi introduce una tassa per le SIM? Solo un bufala

Da diversi giorni circola in rete una news, secondo cui il governo Italiano ha approvato una nuova tassa sulle SIM, ma è solo una bufala

Tasse tasse, e ancora tasse e come se non bastasse circola in rete una news secondo cui il governo Renzi stia per introdurre una nuova simpatica tassa sul possesso delle SIM, pari a 3,50€ mensili per le SIM ricaricabili e 7€ per i clienti con Partita Iva, il tutto con un fantomatico DDL 109/2015. Cosa c’è di vero? Nulla.

Siete stati in molti ad averci contattato preoccupati per questa ennesima tassa, ma fortunatamente abbiamo delle buone notizie per voi, tale decreto legge infatti non ha proprio nulla a che vedere con le schede SIM

Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 21 maggio 2015, n. 65, recante disposizioni urgenti in materia di pensioni, di ammortizzatori sociali e di garanzie TFR. (15G00123) (GU n.166 del 20-7-2015 )

e si tratta esclusivamente di una bufala messa in rete da siti, che non sapendo produrre contenuti di qualità, spacciano notizie false ed eclatanti per vere per generare attenzione. Andate tranquilli quindi, le SIM, almeno per adesso non avranno nessuna tassa.


📱 Cerchi la tariffa perfetta per il tuo smartphone? O preferisci scoprire le migliori offerte Fibra? 👨‍💻

📰 Seguici su Telegram e su Google News per non perderti un articolo a tema risparmio.

Articolo precedenteWind rimodula le vecchie offerte: rinnovi ogni 28 giorni!
Articolo successivoCinemaDays, cinema a 3€ e super promozione The Space
Fondatore di questo sito, appassionato di tecnologia e "malato" di smartphone e telecomunicazioni da sempre. Classe 1992, mi piace scrivere, esporre le mie idee, confrontarmi e il giusto mix tra tutto questo equivale a Tariffando