Home Editoriale Renzi lancia l’Italian Internet Day e punta sulla Fibra

Renzi lancia l’Italian Internet Day e punta sulla Fibra

Matteo Renzi ha annunciato l’Italian Internet Day per il prossimo 30 Aprile, per approfondire gli utilizzi della rete e puntare sulla Fibra Ottica

Molti cittadini italiani non hanno ancora ben chiare tutte le potenzialità di Internet e usano la rete in modo limitato, mentre, per fortuna, una buona parte è consapevole delle nuove tecnologie e delle risorse che un paese all’avanguardia dovrebbe avere, per poter essere considerato tale. L’Italian Internet Day, voluto dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi per il prossimo 30 Aprile, vuole essere un primo tentativo per correggere tale situazione. Questa precisa data è stata scelta e preferita ad altre per ricordare che, quello stesso giorno, nel lontano 1986, il Centro di calcolo elettronico del CNR di Pisa fu collegato, per la prima volta in assoluto, ad Arpanet, ovvero la prima rete di computer che presto si sarebbe trasformata in quello che oggi noi chiamiamo Web. A ricordarcelo è lo stesso Renzi, con un post sul suo profilo Facebook, volto a sottolineare come all’epoca questo non fu un episodio particolarmente sottolineato dalla stampa, ma ben 30 anni dopo, il mondo è totalmente cambiato e gira intorno ad Internet. Molti non ci avrebbero scommesso nulla!

Il 30 aprile 2016 saranno 30 anni esatti. E faremo un altro Internet Day. Tutti sono invitati a partecipare. Iniziando il giorno prima, venerdì 29 aprile, per coinvolgere tutte le scuole d’Italia. Quel giorno, infatti, assieme a Riccardo Luna e con il supporto degli “animatori digitali” e la regia del MIUR, si faranno attività per approfondire il senso delle rete, le opportunità che ha creato e le competenze necessarie a difendersi dai pericoli

Il Presidente del Consiglio ci ricorda inoltre una importantissima novità, quella che riguarda la banda ultralarga in Italia, di cui si sente, secondo il nostro parere, un urgentissimo bisogno, soprattutto perché ora come ora, viene spacciata per fibra, ciò che fibra in realtà non è! Il progetto punta a collegare tutti gli italiani ‘ad alta velocità’ entro il 2020, quindi ci tocca aspettare ancora qualche anno, ma bisognerà in ogni caso mettersi d’accordo su cosa ‘ultralarga’ voglia effettivamente dire. Internet non è solo WhatsApp sullo smartphone o giochi in multiplayer, può significare una formazione migliore, nuove opportunità lavorative ed un rapporto efficiente con la pubblica amministrazione.


📱 Cerchi la tariffa perfetta per il tuo smartphone? O preferisci scoprire le migliori offerte Fibra? 👨‍💻

📰 Seguici su Telegram e su Google News per non perderti un articolo a tema risparmio.

Articolo precedenteLe migliori offerte Fibra e ADSL in scadenza oggi!
Articolo successivoASUS e Gearbest: nuova ondata di sconti