Netflix: ecco i super prezzi in Italia!

netflix - italia - tariffando

Lo aspettavamo oramai da tempo; il famosissimo servizio di streaming Netflix partirà in Italia il mese prossimo! Diamo uno sguardo a prezzi e pacchetti

Netflix, società statunitense nata nel 1997 per offrire noleggio di DVD e videogames, nel 2008 ha fatto il suo salto di livello, diventando un colosso tramite un servizio di streaming online on demand, accessibile ovviamente tramite un apposito abbonamento. Il 2015 è l’anno in cui questo servizio arriverà finalmente in Italia! 

[wp_ad_camp_2][wp_ad_camp_2]

L’offerta Italiana sarà suddivisa in 3 blocchi, ognuno dei quali differirà dall’altro per la qualità dello streaming e per il numero di accessi contemporanei alla piattaforma.

  • Pacchetto base – 7,99 euro/mese – garantisce qualità standard (SD) e un solo accesso per volta al catalogo. Per attivarlo sarà necessario avere una banda minima di 0,5 Mbps, anche se si raccomanda di averne circa 1,5 Mbps per una visione basic ottimale.
  • Pacchetto intermedio (il migliore secondo noi di Tariffando) – 8,99 euro/mese – alza la qualità dello streaming a Full HD e permette a due utenti l’uso simultaneo del servizio. Per attivarlo sarà necessario avere una banda minima di 3 Mbps.
  • Pacchetto top – 11,99 euro/mese – da accesso contemporaneo fino a 4 persone allo streaming di qualità fino a 4K. Per attivarlo però, sarà necessario avere una banda minima di 15 Mbps.

È importante precisare che, quando parliamo di qualità, è intesa nel suo massimo raggiungibile, dato che potrebbero essere i contenuti originali stessi di qualità inferiore a quella massima dell’offerta sottoscritta – soprattutto nel pacchetto con il 4K.

netflix - italia - tariffando

Il gran successo di Netflix sta nel suo algoritmo di streaming, il quale è stato pensato per adattarsi in tempo reale ai capricci della rete, consentendo così, a tutti gli utenti, una visione continua e senza scatti.

Neil Hunt, Chief Product Officer di Netflix, ha precisato che troveremo la piattaforma, oltre che online e su smartphone, anche incluso sulle smart TV (i modelli compatibili sono oltre 300), su tutte le console (Xbox, PlayStation, Wii U), su Apple TV e su Vodafone Station. Non ci sarà, invece, su TIMvision di Telecom Italia, che “seguirà nelle settimane successive”.

Se decidiamo di abbonarci ad un pacchetto, ad esempio quello basic, con qualità SD, ma la nostra connessione è molto veloce e potrebbe sopportare tranquillamente carichi di dati maggiori, un pop up ci proporrà di provare a passare alla qualità superiore. Si può sempre cambiare tipo di abbonamento da un mese all’altro, passando sia da uno più economico a uno più caro, sia viceversa.

[wp_ad_camp_2][wp_ad_camp_5]

Ulteriori info sono disponibili sul sito ufficiale.

Tariffando.it
Logo