Home Recensioni Intocircuit Jump Starter & powerbank da 10.000 mAh: la nostra recensione

Intocircuit Jump Starter & powerbank da 10.000 mAh: la nostra recensione

Intocircuit lancia una interessante powerbank, non solo ricarica lo smartphone ma avvia anche un’automobile rimasta in panne!

Intocircuit è un brand che abbiamo già conosciuto e che produce prodotti per la ricarica. Oggi ci ha proposto di testare la sua ultima creazione, ovvero una powerbank con una dotazione molto ricca, 10.000 mAh di capacità e la possibilità di avviare un veicolo in panne grazie alla funzionalità jump starter.

CONFEZIONE Come preannunciato molto ricca, la scatola in cartone contiene una bella custodia con al suo interno tutto il necessario per il corretto utilizzo:

  • Powerbank Intocircuit
  • Cavi Per avvio Auto
  • Cabo USB/Micro USB
  • Adattatore per la rete elettrica
  • Adattatore presa accendisigari
  • Manuale in Italiano

COSTRUZIONE 165 x 75 x35mm e 300 grammi di peso la rendono super trasportabile e abbastanza leggera, ma anche i materiali di costruzione sono ottimi e si presenta quasi vellutata al tatto. Ha un comodo display LCD che da informazioni sulla carica, 3 uscite USB di cui una di tipo Smart fino a 2.4A, un connettore per la ricarica, l’uscita a 12V e un tastino per attivare e disattivare imponente torcia a LED presente nella parte superiore!

FUNZIONAMENTO

  • Come powerbank, è una powerbank e fa bene il suo dovere garantendo una buona capacità di ricarica offerta dai 10.000 mAh della batteria integrata. Peccato che 2 prese su 3 siano solo ad 1A e che non sia supportato il fast charge, ma se ci si accontenta, va benissimo.
  • Per quanto riguarda il Jump Starter, le cose si complicano. In teoria è capace di emettere ben 200A con correnti di picco pari a 400A, in teoria. In pratica emette tanta potenza e riesce effettivamente ad avviare un veicolo ma solo se la batteria dell’auto non è proprio a terra altrimenti è molto difficile e la corretta riuscita dipende anche molto dalle condizioni climatiche. In ogni caso l’uscita è protetta da sovraccarichi, corto circuito ed inversione di polarità, quindi anche i meno esperti non avranno problemi. Il manuale è inoltre in lingua Italiana, da leggere se non avete idea di come effettuare un’avviamento d’emergenza.