Home Editoriale Guida per acquistare online evitando truffe: tutte le cose da verificare

Guida per acquistare online evitando truffe: tutte le cose da verificare

Acquistare online da siti poco conosciuti richiede attenzione e nozioni di base: vi spieghiamo come farlo in sicurezza evitando truffe

Che in Italia ci sia una scarsa “informatizzazione” di base è cosa risaputa ormai da tempo e ne notiamo infatti spesso gli effetti: siamo digitalmente indietro su praticamente tutti i fronti. Basta andare nel classico ufficio pubblico (cosa che si potrebbe evitare, se avessimo siti di PA degni, evitando code e perdite di tempo) per trovare il dipendente che ha difficoltà già solo a digitare, con la classica ed iconica scrittura “a polpastrelli”.

Gli effetti di questa scarsa educazione verso il digitale, si riflettono poi anche sugli acquisti online, che è uno dei temi che ci sta più a cuore visto che il nostro tema principale è quello del risparmio. In particolare siamo rimasti sbalorditi da un sondaggio che abbiamo promosto a voi lettori, sul nostro canale Telegram principale, proprio dopo una truffa avvenuta online che ha fatto chiacchierate tutta Italia, il noto caso delle PlayStation 5 in vendita su un sito fasullo:

sondaggio

Se quasi un 50% degli utenti che hanno partecipato, preferisce effettuare l’acquisto su siti “sicuri e famosi”, quindi Amazon, Media World, Unieuro, Monclick e simili, della restante metà solo un 21% mostra di avere adeguate nozioni, addirittura un 7% si affida solo alle recensioni. E solo il 14% “chiede aiuto”.

Questo articolo ve lo avevamo promesso oltre un mese fa, è ora di dare qualche risposta per aiutarvi ad acquistare online, senza fregature.

Come acquistare online su siti poco conosciuti, senza farsi fregare

Prezzo Il prezzo, può sembrare strano, ma è una delle prime cose che può farvi sospettare di una truffa. Pensateci: grandi store che acquistano migliaia di pezzi di un articolo, hanno un prezzo, e poi arriva il negozietto online che non avete mai sentito e ve lo propone a meno. Ovviamente può succedere, ma iniziate ad aprire bene gli occhi. Sopratutto su articoli “TOP” o magari introvabili/appena usciti e che qualcuno di “sconosciuto” mette subito in supersconto.

Metodi di pagamento Come posso pagare il mio acquisto online? Il sito deve avere metodi di acquisto sicuri ed affidabili: PayPal in primis è quello potenzialmente più sicuro (ma non pensate che se ci sia lui siete automaticamente al sicuro, non è così), ma anche Carte di Credito/debito. Evitate i bonifici bancari, evitate come la peste chi vi chiede di pagare solo con bonifico, o solo con ricariche PostePay.

Verificare la società A chi sto inviando i miei soldi? chi mi deve inviare il mio prodotto? Ogni e-commerce deve indicare i dati riconducibili alla società: iniziate a verificare la Partita IVA su questo sito e controllate se essa risulta attiva oltre a chi è intestata in primis. Verificate anche l’indirizzo della società, magari aiutandovi con Google Maps e Street View. Infine, Google vi è ancora amico: cercate informazioni online riguardo al sito in cui state per acquistare, non recensioni, ma forum, esperienze reali. Potete anche controllare a chi è intestato un sito web tramite il WHOIS, recatevi in questo sito, ed inserite l’URL della homepage.

Social I social oggi sono importantissimi: ci passiamo ore ogni giorno e gli e-commerce lo sanno bene, per questo scelgono di pubblicizzarsi lì. Questa è un’arma a doppio taglio. Controllate se un sito sospetto ha account nei principali social network e diffidate da account creati da poco, poco/mal aggiornati e/o con recensioni da account, palesemente farlocchi, scritti tutti in date vicine. Un account ben curato, con grafice fatte bene, commenti reali sotto ai post e una certa anzianità è ben diverso dallo scenario descritto prima.

Recensioni Per ultimo? Sì! Perchè sono l’indicatore probabilmente più inattendibile ad oggi visto la molteplicità di servizi che permettono di acquistare con pochi spiccioli recensioni positive. Sicuramente val la pena darci un’occhiata, magari anche su siti non controllabili direttamente dal gestore del sito, come ad esempio TrustPilot oppure le recensioni su Google. Le recensioni direttamente sull shop, nella maggior parte dei casi, sono da considerare meno di zero.

Insomma, questi per noi sono i 5 punti fondamentali per fare un’acquisto online su un sito poco conosciuto, con un discreto grado di sicurezza. Perchè, pur seguendoli alla lettera tutti e 5, seppur in casi già ben più remoti, non vi mettono al 100% al sicuro ed una piccola percentuale di rischio c’è praticamente sempre. Questo è corretto precisarlo e vale praticamente sempre ed in ogni contesto.

Vuoi fare solo acquisti online 100% sicuri?

Segui i nostri canali Telegram! Tutte le offerte che segnaliamo provengono da siti sicuri e verificati, che offrono un adeguato post-vendita.

👉 @tariffandoIT
Canale principale, Offerte&News

👉 @tariffandoAmz
Le migliori offerte di Amazon

👉 @tariffandoListaSpesa
Risparmiate sulla spesa di tutti i giorni

👉 @TariffandoCasa
Offerte su home/arredamento/fai da te

👉 @tariffandoAbbigliamento
Sconti su moda e accessori

👉 @tariffandoShopping
I migliori sconti su eBay,MediaWorld e Unieuro

Articolo precedenteAmazon Fresh arriva in Italia e la spesa arriva a casa vostra in 2 ore
Articolo successivoTelegram: da oggi è possibile importare le chat di Whatsapp
Fondatore di questo sito, appassionato di tecnologia e "malato" di smartphone e telecomunicazioni da sempre. Classe 1992, mi piace scrivere, esporre le mie idee, confrontarmi e il giusto mix tra tutto questo equivale a Tariffando