Black Friday 2017 Tariffando

Il Governo dice stop ai rinnovi ogni 28 giorni: ma è una cosa positiva?

Depositata una proposta di legge per abolire definitivamente i rinnovi ogni 28 giorni: fatta la legge trovato l’inganno?

E’ stata depositata oggi alla Camera la proposta di legge a firma di Alessia Morani che dovrebbe abolire definitivamente i rinnovi ogni 28 giorni: sarà inserita nella nuova legge di bilancio, ma sarà davvero utile a contrastare i rincari?

Andiamo per logica ed analizziamo la questione: perchè sono arrivati i rinnovi ogni 28 giorni, seguiti da servizi aggiuntivi a pagamento, rimodulazioni e compagnia bella?

I motivi sono molteplici e partono dal 2013, quando il governo impose ai gestori di tagliare i costi di terminazione, in parole semplici, se effettuate una chiamata da TIM a Vodafone (vale ovviamente la regola per qualsiasi gestore) TIM verserà a Vodafone una cifra per ogni minuto di conversazione – si abbassarono di conseguenza le tariffe, sparirono quelle con autoricarica e arrivarono i primi servizi a pagamento, come ad esempio i servizi “Ti ho cercato” che iniziarono ad essere soggette ad oneri negli anni successivi. L’arrivo di offerte sempre più aggressive, le cosiddette offerte “winback” e l’eliminazione dei costi di Roaming in Europa non hanno certo aiutato, tariffe che quindi continuano ad abbassarsi e gestori “costretti” a rimodulare, e ad inserire piani base a pagamento con servizi talvolta inutili, rinnovi ogni 28 giorni anzichè i soliti 30 e tante altre magagne di cui spesso vi parliamo.

Tornando al discorso iniziale, i rinnovi ogni 28 giorni hanno portato ad un incremento dei costi annuo pari all’ 8,6%, aumento che adesso il governo cerca di abolire con questo decreto. Dimenticano però che i gestori possono rimodulare a loro piacimento le offerte, dandone un semplice preavviso di 30 giorni anche tramite SMS, ed introdurre altri servizi indispensabili a pagamento o con canoni extra.

Vero è che questa proposta di legge cerca anche di limitare il fenomeno delle rimodulazioni: il gestore dovrà infatti giustificare l’aumento, niente altro: per cui non crediamo che ci saranno problemi con le “giustificazioni”.

Per cui, quando i bilanci non quadreranno cosa pensate che faranno i gestori? Invieranno semplicemente un SMS, aumenteranno le offerte per far pareggiare i conti, magari attivando altri servizi inutili in modo silente (che magari prevedono pure costi di disattivazione!) e a quel punto i vantaggi quali saranno?

⚡️ Per non perdere una news, ricordatevi di seguirci su Telegram, riceverete una notifica ad ogni super offerta disponibile!
  • imho, meglio 1 euro in più dichiarato che un finto sconto…
    La cosa che più mi ha fatto inc***** quando Tim ha rimodulato per il fisso a 28 giorni e con cadenze bimestrali, è stata la frase “ciò comporterà un minor costo per il consumatore, visto che le bollette saranno mandate ogni 2 mesi anziché ogni 1” (perché mia madre vuole le bollette cartacee e quindi si paga 1 euro in più circa a bolletta).

    Se mi avessero detto “gente, non ci si fa.. mi spiace ma ci tocca aumentare di 20 euro l’anno”, mi sarebbero girate ma ok… Questi invece credono che gli utenti siano dei cog**** che non riescono a fare 2 conti.. e la cosa mi fa veramente arrabbiare

    • GabrieleCif

      È una questione psicologica: i rinnovi ogni 28gg ti danno la sensazione di non subire un rincaro, perché paghi sempre la stessa cifra, il problema è che in un anno hai 13 mensilità!

      I meno attenti non si accorgono di questo e credono che nulla sia cambiato.

  • Ma la legge in questione non riguarda solo il fisso?

    • Palux✔♛

      Le parole del Governo riguardano Fisso e PayTV.

      • Esatto, ma l’articolo fa riferimento al mobile per il quale già si sa che non cambierà niente.

        • Palux✔♛

          Si ma andava allungato il brodo per poter dire: “aspettatevi un rincaro per rientrare dell’8.6%.”

          Anche se il mix regge ben poco. :)

          • GabrieleCif

            Secondo le indiscrezioni il discorso dovrebbe valere per tutti i rinnovi, fisso, mobile, paytv. Vedremo, e nel frattempo speriamo che si intervenga sulle modifiche unilaterali

          • Palux✔♛

            Per il mobile ci fu già sentenza che i 28 andavano bene, ovviamente il governo può ribaltare tutto volendo…
            Ma quello che preme a me è che riguardi l’intero mercato. Al di là della fonia e pay-tv…se no il rischio emulazione, se non regolamentato, ci sarà in altri settori.

  • xKyon90x

    Tanto se le tariffe mobili torneranno a 30 giorni ci sarà un rincaro di massa di tutte le offerte esistenti e le Winback saranno più care (se esisteranno ancora) oltre alle offerte da listino. Tutti ne rimarranno fregati a priori.

    Prima o poi collasseranno.

  • Eregar

    lo vedo già, hanno preso l’8,6% in più aggiungendo un periodo di fatturazione, ora che saranno costretti a riportarli a 12 diranno che devono aumentare le tariffe di un ulteriore 8,6% perché costretti dalla “rimodulazione” del governo!!!

    • Natale Giuliano Mainieri

      Torneranno a 30 giorni, aggiungeranno un euro su un canone da 10 ma manterranno le soglie… Doppia fregatura (almeno così avevamo più dati/minuti a fronte di un prezzo più alto)

      • ice.man

        DIPENDE
        da come verrà scritta la legge e da come si comporterà l’autority
        perchè se TU operatore piangi miserria su un piano da 1000min+10GB a 10E……ma poi regali delle Windback con magari 1000min+15GB a 5E…..
        ecco che allora fai fatica a dimostrare di non starci dentro coi costi

        • Natale Giuliano Mainieri

          Si inventeranno qualcosa o al limite spariranno le winback, magari sostituite da promozioni a tempo (come nel fisso) “1000min + 30GB a 5 euro per 12 mesi e poi 20 euro)

  • Mauro_MR

    Scusate, Ma davvero ho letto un articolo che giustifica un aumento del tutto impossibile da evitare dell’ 8,6% in un anno? E me lo fa passare come una idea buona? Chissenefrega delle offerte winback, sono tutte stronzate per fare cassa. Preferisco pagare €1 in più, ma dichiarato che dover essere fregato a caso e senza preavviso con le rimodulazioni.
    E poi winback x chi? Per chi magari abita in città e ha la possibilità di avere la copertura da più operatori.
    Ma chi come me abita in campagna e prende il segnale da un solo operatore come fa a non essere fregato con tariffe fuori di testa?
    Perché non esiste una tariffa sensata base a cui appoggiarsi? Che senso ha il winback? Perché bisogna farsi fregare con offerte sempre meno chiare??

    • GabrieleCif

      Probabilmente non hai capito l’articolo, che non ti dice che è d’accordo con quello che citi, ma ti sta semplicemente motivando il perchè di alcuni aumenti, senza giudicarli nè come giusti nè come sbagliati

      • Mauro_MR

        Hai ragione. Dico solo che da utente mi piacerebbe essere tutelato da qualcuno per un aumento così grande, nel corso di poco tempo e senza che nessuno se ne occupi.

    • Natale Giuliano Mainieri

      Un aumento dell’8,6% che corrisponde ad un aumento dell’8,6% delle soglie di traffico…
      Con questa legge gli operatori cosa faranno?
      “hai una tariffa da 10 euro ogni settimana a 1000 minuti, 1000 messaggi, 10gb? Perfetto visto che dobbiamo tornare ai 30 giorni avrai 11 euro al mese per 1000 minuti, 1000 messaggi e 10gb” non mi sembra una grande vittoria…

  • Elnotaro

    Anche io non sono molto d’accordo con il tuo articolo.
    Il senso di questa legge non è evitare che i gestori aumentino i prezzi, ma evitare che lo facciano in maniera occulta.
    Caro gestore vuoi aumentare il prezzo? Lo devi fare alla luce del sole, senza stratagemmi psicologici come quello della fatturazione a 28 giorni. Dopodiché ci penserà il libero mercato eventualmente a punire il tuo aumento!

  • ice.man

    tutto dipende dal potere del’lAutority
    Perchè se lo stesso operatore da una parte rimodula un offerta da 10E per 1000 minuti e 10GB affermando che non ci sta dentro coi costi, ma nello stesso momento stai “regalando” delle Winback da 1000 minuti e 20GB a 5E……è ovvio che non è credibile e DEVE ESSERE SANZIONATO