Home Altri operatori virtuali Feder Mobile, l’ennesimo virtuale che promette miracoli: stupirà?

Feder Mobile, l’ennesimo virtuale che promette miracoli: stupirà?

Feder Mobile sarà uno dei prossimi gestori virtuali a sbarcare sul mercato, vanta la rete Vodafone e ha ambiziosi progetti: ce la farà?

Nella giungla dei gestori virtuali italiani (MVNO) ne sta per arrivare uno nuovo, Feder Mobile. Badate bene, non vogliamo criticarlo ancor prima di nascere, assolutamente, anzi essendo noi stessi di origini sicule l’idea di un gestore “Made in Catania” proprio come sarà Feder Mobile può solo mandarci in fibrillazione. Ma i dubbi ci sono, e sono tanti.

feder mobile

Dubbi non tanto su quello che sarà Feder Mobile, che scopriremo probabilmente quando vedrà la luce entro la prima decade di Giugno 2021, ma sul numero dei gestori virtuali italiani che sale ogni mese di più ed oggi sono davvero tanti, molti dei quali senza un apparente senso di esistere visto la qualità del servizio offerto, e le tariffe che non si distaccano più di tanto o talvolta sono pure superiori pure ai semi-virtuali ho.mobile, Kena Mobile e Very Mobile e al virtuale per eccellenza Poste Mobile.

feder mobile sim

Di Feder Mobile al momento sappiamo davvero poco: utilizzerà la rete Vodafone 4G (e questo è sicuramente un fattore positivo) con aggregatore Plintron e con 376 come prefisso assegnato dal MISE per le nuove numerazioni. Il gestore con un comunicato stampa ha ufficializzato le seguenti tariffe che saranno disponibili al lancio, omettendo però quelli che saranno i bundle inclusi, ancora tutti da svelare:

Le tariffe per i privati:

  • Easy – € 3,99;
  • Standard – € 5,99;
  • Plus – € 6,99;
  • High € 7,99.

Le tariffe business:

  • Business One – € 9,99;
  • Business Two – € 12,99;
  • Business Three – € 15,99.

per il resto, secondo le dichiarazioni dell’AD Claudio Barbagallo, Feder Mobile si baserà sull’assenza di costi nascosti e sulla chiarezza dei servizi offerti. Principi ormai comuni a molti gestori dopo l’arrivo di iliad e fondamentali, soprattutto per un MVNO.

Riuscirà quindi Feder Mobile a farsi strada tra la miriade di gestori virtuali disponibili? Presto per dirlo, così come è presto per lodare o definire Feder “uno dei tanti”. Il tempo ci darà risposte e noi siamo proprio curiosi.

Sito Feder Mobile

Articolo precedenteItaly Mobile Network Experience: Opensignal premia Vodafone in 5 categorie
Articolo successivoAGCOM: multa a Windtre per aver imposto il proprio modem
Fondatore di questo sito, appassionato di tecnologia e "malato" di smartphone e telecomunicazioni da sempre. Classe 1992, mi piace scrivere, esporre le mie idee, confrontarmi e il giusto mix tra tutto questo equivale a Tariffando