Home Anteprima Enel avvia i contatti con gli operatori per la rete in fibra

Enel avvia i contatti con gli operatori per la rete in fibra

“Fibra ottica a prezzi super competitivi ed in luoghi solitamente non coperti” secondo Francesco Starace, AD di Enel

Ricordate di quando vi abbiamo parlato di enel e fibra ottica? Bene, su quel fronte ci sono nuovi sviluppi. Secondo quanto affermato dall’AD di Enel, sono stati avviati i contatti con tutti gli operatori di telefonia fissa in modo tale da lavorare sinergicamente per cablare tutta la nazione con la rete in fibra ottica.

enel_fibra

Enel, nel corso dei prossimi anni, ha in progetto la sostituzione dei contatori nelle case e nei condomini e si è detta disponibile, nel mentre, ad ospitare nelle cabine di rete elettrica, anche i cavi della connessione in fibra ottica. Dov’è il vantaggio di questa operazione? Innanzitutto Enel ha già messo a disposizione, in passato, i suoi cavidotti per i cablaggi delle linee degli operatori telefonici, quindi non ci sarebbe nulla da improvvisare sotto quel punto di vista. In secondo luogo, tutti gli operatori dovrebbero occuparsi solo delle reti esterne, dunque i cablaggi sottostradali, con Enel che ultimerebbe il collegamento nelle case e nei condomini. Stando alle stime attuali, si potrebbe ultimare il tutto in un lasso di tempo che varia dai 3 ai massimo 5 anni dalla data di inizio dei lavori.

È altrettanto ovvio che non si tratta di un’opera da poco, l’infrastruttura è complessa e non si tratta solo di gettare quattro cavi sotto il manto stradale: va esaminata a fondo da tecnici specializzati. “È una cosa che ha senso, ma occorrerà vedere se ci sarà la sostenibilità industriale e finanziaria” ha dichiarato Giuseppe Recchi, presidente di Telecom Italia.

Noi, come cittadini di una nazione assolutamente arretrata per quanto riguarda la connettività, mobile o soprattutto fissa, speriamo che questo progetto vada in porto e che la fibra sia accessibile a tutti a prezzi che non esigano un salasso.