Alla scoperta di Free Mobile: il nuovo gestore pronto a sbarcare in Italia

Adesso che la fusione Wind / 3 Italia è cosa fatta, Iliad si prepara a sbarcare in Italia: Free Mobile sarà il 4° operatore di telefonia mobile Italiana!

Free Mobile, operatore di telefonia mobile del gruppo Francese Iliad sarà un nuovo gestore mobile in Italia, posizionandosi al fianco di Wind + 3 Italia (che grazie alla join venture daranno vita all’operatore più grande Italiano, sorpassando TIM), TIM e Vodafone. E’ con questa frase che diamo praticamente il benvenuto nel nostro belpaese ad un gestore che ha rivoluzionato la Francia, con abbonamenti a partire da soli 2€.

Ma partiamo subito con una – doverosa – precisazione: Il mercato delle TLC Italiano è molto complesso e seppur il gruppo Francese Iliad ha annunciato di  puntare all’Italia con la stessa aggressività sui prezzi offerta in Francia, non ci aspettiamo nell’immediato uno sconvolgimento così netto del mercato, e addirittura non sappiamo nemmeno quale sarà il brand commerciale utilizzato dal gestore, molto probabilmente sarà proprio Free Mobile.

Quando arriverà Free Mobile in Italia e quando sarà effettivamente operativo? Questa è probabilmente la domanda che più ci frulla in testa e purtroppo con molta probabilità non sarà un qualcosa di imminente. Come potete apprendere infatti dal nostro articolo odierno, la Commissione Europea si è espressa proprio oggi sulla fusione di Wind e 3 (che venderanno gli assets, le torri di trasmissione a Iliad – Frequenze 900 MHz, 1800 MHz, 2100 MHz e 2600 MHz), approvandola e approvando anche l’arrivo di Free Mobile in Italia.

In parole povere, L’Europa ha dato parere positivo alla fusione tra Wind e 3 Italia, “matrimonio” che quindi deve ancora avvenire e su cui ad oggi non ci sono notizie sui tempi, sia tecnici che burocratici. Fino a che il matrimonio non sarà cosa fatta i due gestori continueranno a lavorare separatamente ed in regime di concorrenza. Per quanto riguarda Free Mobile, esso sarà poi lo step successivo: Wind e H3G passeranno al futuro gestore le torri di trasmissione a Iliad che darà vita a Free Mobile in Italia.

Insomma, prima di acquistare la nostra SIM Free Mobile passerà ancora del tempo, ma il nuovo gestore è pronto ad arrivare e promette di dar filo da torcere a tutti gli altri.

Free Mobile sarà un gestore virtuale? che rapporto avrà con essi? Nota importante da sottolineare, Free Mobile non sarà un gestore virtuale! Userà le torri di trasmissione “lasciate” dalla fusione Wind e 3 Italia e forse sottoscriverà accordi di roaming Nazionale, se la copertura risulterà insufficiente. Iliad sottolinea che si aprirà ai gestori virtuali: nasceranno quindi nuovi e futuri MVNO sotto la rete del nuovo gestore.

Free Mobile è fondamentale per la fusione Wind e 3 Il matrimonio di due gestori del calibro di Wind e 3 porterà alla nascita di un colosso: la paura della commissione Europea era quella di andare a compromettere la concorrenza nel mercato Italiano delle telecomunicazioni: L’entrata in gioco di Iliad garantirà ai consumatori Italiani la giusta concorrenza, almeno secondo i vertici della commissione Europea.

Il tempo poi, sicuramente saprà darci ulteriori dettagli, e noi in questo caldo autunno delle TLC siamo pronti ad informarvi su tutti i risvolti che la questione avrà.

Per i più curiosi, linkiamo il Sito Ufficiale Francese del nuovo gestore che approderà in Italia

⚡️ Per non perdere una news, ricordatevi di seguirci su Telegram, riceverete una notifica ad ogni super offerta disponibile!
  • Ferdy

    Le offerte sul sito francese sono convenienti… speriamo che in italia mantenga più o meno questi prezzi.

  • Simone

    Ma per me che sono cliente 3 quali saranno le conseguenze della cessione delle torri cellulare a free ?

    • Bruno Strati

      Esempio la tua zona è coperta da una torre wind e una 3, una delle due viene ceduta a Free quindi non cambia nulla.

    • Palux✔♛

      Che se la tua zona non ha torri wind e/o sono pessime come segnale…ti attaccchi al tram. :)

      • MatteX

        non saranno vendute TUTTE le torri H3G, quindi non resta solo la copertura delle torri Wind

        • Palux✔♛

          Se dove si trova le h3g non ci saranno più e ci sarà solo wind vale la di cui sopra.

          • MatteX

            scusa ma secondo te Wind e Tre sono sceme da vendere torri che lasciano zone scoperte???
            saranno vendute le torri “doppione” ovvero quelle che ora coprono la stessa area…

          • Palux✔♛

            Io termini non li conosco.
            Tu sì. Ottimo.

          • MatteX

            sono ipotesi, sia la mia, sia la tua…
            e tra le due, mi pare più plausibile la mia che la tua, anche in seguito a quanto è stato detto, ovvero (riassumendo) “Tre e Wind si fonderanno, e cederanno le torri che coprono le stesse aree a Iliad, e per i primi tempi (anni) esisteranno accordi di roaming di Iliad su torri Wind+Tre per le aree non coperte direttamente dalle antenne cedute da Wind + Tre ad Iliad”

  • Enrico Bianchi

    Mi chiedo come mai sia dovuto entrare un nuovo operatore, ovvero come mai non si siano fatti avanti gli operatori virtuali

    • Bruno Strati

      Fastweb ci ha provato ma Free Mobile offriva più soldi.

    • Tiwi

      una questione sia di offerta per acquisizione delle torri..sia per il fatto che cmq serviva un altro operatore nel panorama generale..

  • Tiwi

    la situazione italiana immagino (xk non ho indagato moltissimo) non sarà la stessa degli altri paesi europei..possono esistere anche 5 operatori “normali” e 50 virtuali..ma se le torri restano quelle, anche il segnale non sarà dei migliori..e anche se facessero offerte da 1 euro al mese..se non si ha un adeguata copertura..non varrà la pena passare..
    io che abito in un paesino per esempio, ho fatto una scelta dettata dalla copertura..e cosi ho scelto vodafone..e da qui non mi schiodo! ho provato wind-3-tim etc..ma niente, nessuno è al pari di vodafone..perciò, anche se gli altri mi fanno offerte migliori..resto convinto con la mia special 4gb! questo, almeno finchè nn cambierà qualcosa a livello di copertura…

  • Pingback: Free Mobile è pronta: punta al 15% del mercato! | Tariffando.it()

  • Pingback: Fusione Wind e 3: a rischio 1500 posti | Tariffando.it()