Home Recensioni Alimentatore da banco Mastech: la nostra recensione

Alimentatore da banco Mastech: la nostra recensione

Interessante alimentatore da banco di Mastech, per piccoli e grandi lavori di elettronica, professionale e semplice da usare

Siamo degli appassionati di elettronica, lo avrete capito, e siamo molto contenti di aver provato per voi un alimentatore da banco professionale prodotto da Mastech. Si tratta di un buon prodotto, che fornisce fino a 18,5 volt di tensione fino a 3A stabilizzato e che occupa poco spazio: ideale per piccoli e medi progetti di elettronica.

CONFEZIONE La confezione non fa gridare, è un’anonima scatola in cartone bianco che contiene solo l’alimentatore e il suo cavo di alimentazione

COSTRUZIONE Robustezza è la parola chiave, è una scatola di metallo grande 29,6 x 20 x 14,2 cm e pesante circa 3,5Kg presenta un pulsante di accensione, due ampi display LCD uno per gli Ampere uno per i Volt e i relativi regolatori, in due manopole non troppo grandi ma facilmente azionabili

FUNZIONAMENTO Dopo aver collegato alla uscite di tensione i progetti da alimentare, l’alimentatore ha fornito corrente fino a 3A stabilizzata senza alcun problema, abbiamo anche provato a collegare un carico superiore e l’elettronica ha ridotto il voltaggio per non sovraccaricare il prodotto, ottimo quindi, ci sono dei sistemi di protezione e funzionano correttamente. Nel posteriore i più tecnici apprezzeranno il grande transistor stabilizzatore utilizzato, con un’ampia aletta di raffreddamento.

Un prodotto quindi dedicato a chi si ciba di pane ed elettronica, professionale ed economico.