Home Grandi Offerte Abbiamo acquistato un’auto Fiat su Amazon: ecco come è andata!

Abbiamo acquistato un’auto Fiat su Amazon: ecco come è andata!

Fiat ha iniziato la vendita delle sue vetture su Amazon grazie ad una interessante partnership. E noi abbiamo voluto provare l’ebrezza di acquistare un’automobile on-line!

⚡ Link Veloce -> Fiat Store su Amazon

Se lo shopping on-line è ormai diventato di uso comune anche per oggetti molto costosi, alcune cose, tipo automobili e immobili rimangono quasi un tabù per molti e il loro acquisto viene ancora effettuato nei classici luoghi di vendita. Fiat in collaborazione con Amazon stanno però sperimentando un nuovo e innovativo sistema di vendita che vi consente di scegliere la vostra nuova automobile direttamente da casa, anche se non la riceverete in un pacco gigante via corriere, ma il concessionario rimane tappa obbligata, seppur con diversi vantaggi, a partire dal prezzo.

Noi, in procinto ad acquistare un’auto nuova abbiamo quindi deciso di provarci e l’abbiamo acquistata tramite Amazon: in questo articolo vi descriveremo punto per punto la nostra esperienza e vi racconteremo al meglio il tutto. Se non sapete di cosa parliamo vi consigliamo questo nostro articolo.

✅ VANTAGGI: Il vantaggio che interesserà di più gli utenti riguarda il prezzo: c’è uno sconto medio del 20% rispetto ai prezzi di listino (che sono sempre esagerati, nella realtà abbiamo verificato uno sconto reale di circa 1500/2000€, in base alla vettura, rispetto ai preventivi in concessionaria). Inoltre il concessionario è obbligato a vendervi la vettura al prezzo indicato su Amazon, non 1€ in più. I 180€ versati come anticipo, inoltre, saranno detratti dal totale.

⛔ SVANTAGGI: Si, ci sono anche quelli, ad esempio non è possibile aggiungere optional o selezionare colori diversi da quelli proposti su Amazon, anche se essi sono disponibili a listino. Fiat ha infatti fatto questa scelta per poter garantire consegne veloci.

Acquistare una Fiat Panda su Amazon: ecco come è andata!

9 – 12 Aprile 2018 – FASE 1 – l’acquisto del Welcome KIT su Amazon!

Abbiamo scelto la Fiat Panda con allestimento Lounge e abbiamo acquistato il Welcome Kit su Amazon il 9 Aprile 2018. L’indomani è arrivata puntuale la chiamata di Amazon: ci ha illustrato l’offerta e ci ha fatto scegliere un concessionario di nostro gradimento. La chiamata finisce lì.

Il 12 Aprile (eh si, in al SUD le spedizioni Prime non sono fulminee) abbiamo finalmente ricevuto il Welcome Kit – Conteneva un cappellino rosso con scritta Fiat, e una carpetta con dentro un catalogo della Fiat Panda (li trovate in concessionaria e non era nemmeno aggiornato!) e un voucher con un codice da presentare in concessionaria.

13 Aprile 2018Stipula del contratto in concessionaria

Ci presentiamo in concessionaria con voucher ricevuto e numero di ordine Amazon così come da istruzioni e veniamo subito accolti. Ci teniamo a precisare che ci siamo presentati come privati, e non abbiamo mai rivelato che si trattava di Tariffando e quindi di un media.

Il venditore aveva già sentito parlare di questa iniziativa in collaborazione con Amazon, ma nessuno nella sua concessionaria (parecchio grande) aveva ancora effettuato un acquisto del genere: si è comunque reso disponibile alla stipula del contratto.

La procedura si è rivelata un po’ spinosa per il venditore (inerzie, probabilmente dovuto al fatto che non aveva mai effettuato un contratto del genere) e si è preoccupato di informarsi direttamente con FCA Italia: in circa 1 ora abbondante la procedura si è conclusa positivamente e abbiamo acquistato l’auto al prezzo scritto su Amazon (va aggiunta solo l’ IPT, varia in base al luogo di residenza, nel nostro caso 199€).

Adesso dovrete solo scegliere se pagare la vostra vettura in contanti o fare un finanziamento. Non serve rottamare un altro veicolo, ma se lo avete sentite il concessionario, se è disponibile e vuole ritirarlo, non ci sono problemi! (Ma attenzione, non è previsto da Amazon, potrebbe quindi anche opporsi).

30 Aprile 2018L’arrivo della vettura in concessionaria

L’attesa massima secondo quanto scritto su Amazon è stata rispettata: entro i 15 giorni lavorativi l’auto è stata consegnata alla concessionaria. Con questa promozione l’auto viene quindi spedita direttamente da Fiat alla concessionaria, anche se essa dovesse avere in loco dei veicoli pronta consegna con gli stessi optional indicati su Amazon non potrà consegnarveli.

3 Maggio 2018La consegna

Eccola, finalmente! Causa festività del 1° Maggio i tempi si sono dilungati, ma oggi la vettura è finalmente targata e assicurata: pronta a lasciare la concessionaria e a viaggiare!

Pareri & considerazioni finali?

Wow! Abbiamo acquistato una vettura on-line e l’abbiamo ricevuta ben accessoriata e spendendo 2000€ in meno, davvero niente male!

Certo alcune cose andrebbero migliorate, ad esempio:

  • Non è possibile seguire lo stato di consegna nè da Amazon, nè dal call center FIAT nè da parte della concessionaria;
  • La procedura non è semplicissima per i venditori, che probabilmente non sono stati informati a dovere e che si ritrovano quindi “un po’ spaesati”;
  • I 180€ versati in anticipo su Amazon vanno detratti dal totale della vettura, l’indicazione potrebbe essere più chiara.

In ogni caso l’ esperienza è stata totalmente positiva e siamo rimasti contenti del nostro acquisto. I tempi sono stati rispettati e sono piuttosto brevi. Ci auguriamo che presto si possano anche personalizzare le auto con optional a scelta e chissà, magari in futuro, anche riceverle direttamente sotto casa!

Ecco il box per acquistare il Welcome Kit della Fiat Panda:

[amazonbox id=B01LTHKZ4I tag2=y]

Scopri il Fiat Store su Amazon

 


📱 Cerchi la tariffa perfetta per il tuo smartphone? O preferisci scoprire le migliori offerte Fibra? 👨‍💻

📰 Seguici su Telegram e su Google News per non perderti un articolo a tema risparmio.

Articolo precedenteAmazon Letture di Primavera: buono sconto di 7€ e un ingresso omaggio al Salone Libro
Articolo successivoVodafone, secondo P3 Communications offre la miglior rete mobile
Fondatore di questo sito, appassionato di tecnologia e "malato" di smartphone e telecomunicazioni da sempre. Classe 1992, mi piace scrivere, esporre le mie idee, confrontarmi e il giusto mix tra tutto questo equivale a Tariffando