Home Recensioni Salvare un display graffiato con l’ossido di cerio: funziona davvero!

Salvare un display graffiato con l’ossido di cerio: funziona davvero!

Si chiama ossido di cerio ed è una polvere “miracolosa” per togliere i graffi dal vetro: perfetta per smartphone/smartwatch

😍 Vuoi ricevere una notifica sui tuoi dispositivi ad ogni nuova offerta? Scarica Telegram e aggiungi il nostro canale Tariffando – offerte di Amazon.

Partiamo subito con una premessa, questo articolo non è un ADV, ma un’esperienza vissuta veramente da chi la scrive. Lo precisiamo, poichè in rete articoli del genere, che promettono effetti miracolosi, talvolta addirittura con display distrutti, non mancano, ma si tratta niente altro di (pessima) pubblicità e di prodotti per la maggior parte farlocchi.

Non è questo il caso, l’ossido di cerio, funziona davvero (e non ci credevamo nemmeno noi)! Ma andiamo con ordine…

Apple Watch 4, graffiato: un graffio profondo, netto, visibilissimo e sopratutto il solco era molto percepibile con l’unghia:

Insomma, le foto, fatte senza troppa cura (poichè questo articolo non era in programma), dovrebbero vagamente rendere l’idea.

L’ossido di cerio, acquistato da Amazon, è niente altro che una polvere giallastra: va disciolto in acqua calda (basta prenderla dal rubinetto) con cui si andrà a creare una crema. Tenete con voi l’acqua, vi sarà molto utile durante tutto il processo.

Vi consigliamo di predisporre una scrivania per l’operazione, spargendo carta a protezione dei mobili (sporcherete…) e di circoscrivere il più possibile la zona sul vetro da trattare (con dello scotch), proteggendo sopratutto le fessure del prodotto, altrimenti poi andarlo a pulire è un vero problema.

graffio ossido di cerio
Abbiamo avvolto del nastro trasparente lasciando scoperta la sezione da trattare: probabilmente avremmo dovuto coprire pure il cinturino…

Come si usa l’ossio di cerio? Prendete la pasta creata prima e mettetela sul display, senza esagerare. Prendete poi una stoffa morbida (la classica pezza per gli occhiali va benissimo) e bagnatela. Iniziate quindi a spalmare energicamente la crema nella zona graffiata, bagnate spesso la stoffa per avere risultati migliori. L’ossido di cerio, levigherà graffio e zone attorno ad esso, mascherandolo. Questa procedura richiede tempo e olio di gomito (a meno che non usiate un qualcosa di elettrico). Per togliere il graffio che vi abbiamo mostrato su Apple Watch abbiamo impiegato più di un’ora. Il trucco è comunque quello di bagnare tanto la stoffa, poichè appena si asciuga il potere levigante è nullo.

Alla fine del lavoro il risultato è questo, il graffio non esiste più:

Per ottenere un lavoro più pulito, quando il graffio sparisce vi consigliamo di dare una bella lucidata totale a tutto il display. L’ossiodo di Cerio va bene per qualsiasi vetro, anzi, il vetro di Apple Watch è molto duro (gorilla glass), ma usata su un vetro da orologio classico, in 5 minuti siamo riusciti a far sparire bei graffi senza troppa fatica. Dal web sembra un prodotto perfetto anche per lucidare i parabrezza delle auto segnati dal tempo, mentre, lucidare i vetri laterali o il lunotto posteriore sarà molto più complicato (sono vetri temprati, richiede tempo, e qualcosa di elettrico, altrimenti a mano sarà impossibile), ma su questo non ci mettiamo la mano sul fuoco non avendo testato personalmente.

Quando non usare l’ossido di cerio? Abbiamo provato su delle vecchie lenti da occhiali, sono in materiale plastico e il prodotto funziona, ha rimosso i graffi, ma ha eliminato anche lo strato anti riflesso applicato sopra, quindi vi consigliamo di evitare. Inoltre, inutile, ovviamente, usare questo prodotto su un vetro rotto, sarebbe assolutamente inutile.

Insomma, l’ossido di cerio ci ha veramente sconvolto, un prodotto validissimo ad un prezzo più che onesto. Lo trovate su Amazon: