Home Editoriale L’Antitrust sospende i rincari nei rinnovi mensili: che caos!

L’Antitrust sospende i rincari nei rinnovi mensili: che caos!

Ennesima puntata in cui si parla di rinnovi, Antitrust e gestori furbetti. Sospesi gli aumenti post rimodulazione: “Gli operatori definiscano la propria offerta in modo autonomo”

Come vi dicevamo qualche giorno addietro, il discorso “rinnovi” è tutt’altro che chiuso, oggi ennesimo capitolo di questa saga con l’ Antitrust che ha ufficialmente sospeso i rincari dovuti al passaggio ai rinnovi mensili, che in molti casi hanno creato aumenti dell’ 8,6% – E’ quanto deciso dall’Antitrust, dopo l’istruttoria avviata a Febbraio per verificare l’ eventuale cartello tra Tim, Vodafone, Fastweb e WindTre, che avrebbero coordinato gli aumenti, ottendo rialzi di importo simile da tutte le parti.

Le indagini sembrano quindi aver trovato un risconto, ovvero, i gestori hanno comunicato tra di loro e deciso gli aumenti in modo tale da risultare simili.

Per questo e “al fine di evitare il prodursi, nelle more della conclusione del procedimento, di un danno grave e irreparabile per la concorrenza e, in ultima istanza, per i consumatori, l’Autorità ha adottato misure cautelari urgenti intimando agli operatori di sospendere l’attuazione dell’intesa oggetto di indagine e di definire la propria offerta di servizi in modo autonomo rispetto ai propri concorrenti”, dichiara il Garante.

Capitolo che giunge finalmente ad un epilogo? Che faranno i gestori adesso? Nah…ne vedremo ancora delle belle. Alla prossima puntata (purtroppo).

 

Articolo precedenteWind Home: Fibra, chiamate e SIM con 100GB a 24,90€ al mese per sempre
Articolo successivoAmazon Pantry: 10€ di sconto e spedizione gratuita
Fondatore di questo sito, appassionato di tecnologia e "malato" di smartphone e telecomunicazioni da sempre. Classe 1992, mi piace scrivere, esporre le mie idee, confrontarmi e il giusto mix tra tutto questo equivale a Tariffando