Home Recensioni iClever IC-F33 Trasmettitore FM: la nostra recensione

iClever IC-F33 Trasmettitore FM: la nostra recensione

L’ iClever IC-F33 è un trasmettitore FM per auto ideale per gli automobilisti con autoradio più… antiquata!

Grazie all’ iClever IC-F33 le autoradio con i vecchi mangianastri senza ingresso AUX ne tantomeno USB avranno nuova vita, e le vostre orecchie potranno gustare la vostra playlist preferita dal cellulare direttamente dalle casse dell’autoradio. Basta collegarsi via Bluetooth all’apparecchio, settare la frequenza FM libera, sintonizzare la radio e via a tutta musica!

CONFEZIONE La confezione come da classico iClever è molto ben realizzata e contiene al suo interno:

-1x Trasmettitore FM Bluetooth iClever;
-1x Caricatore per auto con sistema a collo d’oca;
-1x Manuale utente.

COSTRUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE L’ iClever IC-F33 è costruito interamente in plastica di buona qualità e da due pezzi, una base di ricarica da collegare alla presa accendisigari, che contiene una porta USB comoda per ricaricare qualunque device e uno snodo per collegare il trasmettitore FM. Trasmettitore ben realizzato, con batteria al litio integrata, display a led rossi che mostra la frequenza, pulsante superiore multifunzione, e ghiere per il volume e per selezionare la frequenza. Presente pure le funzione di risposta alle chiamate, ha un microfono integrato!

Specifiche:
-Profilo Bluetooth: HSP, HFP A2DP e AVRCP;
-Tipologia Radio: Frequenze FM;
-Range di Frequenza: 88.1-107.9MHz;
-Intervallo: 0.1MHz;
-Range del Bluetooth: 10 metri
-Voltaggio di input: DC 12~24V;
-Voltaggio di output: DC 5V, 1A;

COME VA Superata la difficoltà iniziale di trovare una frequenza FM libera e senza emittenti radiofoniche vicine che altrimenti coprirebbero il nostro innocuo trasmettitore, la qualità audio offerta è discreta, qualche fruscio si sente ma è comunque godibile per la maggior parte degli utenti. Se viaggiate molto in autostrada capiterà che prima o poi la vostra frequenza scelta sia occupata da qualche emittente, e li è un po’ fastidioso, ma si tratta di un limite della tecnologia, non del prodotto.

Articolo precedenteRAVPower, periodo di sconti su Amazon
Articolo successivoTariffando va in ferie dal 14 al 17 Agosto
Fondatore di questo sito, appassionato di tecnologia e "malato" di smartphone e telecomunicazioni da sempre. Classe 1992, mi piace scrivere, esporre le mie idee, confrontarmi e il giusto mix tra tutto questo equivale a Tariffando