Home Vodafone Arriva Eco Rating, la scala di sostenibilità degli smartphone

Arriva Eco Rating, la scala di sostenibilità degli smartphone

Vuoi acquistare un nuovo smartphone senza impattare troppo sull’ambiente? Eco Rating, la nuova iniziativa europea promossa da 5 gestori europei, ti aiuta a scegliere il telefono più sostenibile

Nell’ottica della salvaguardia dell’ambiente, cinque dei più grandi gestori telefonici europei (Deutsche Telekom, Orange, Telefónica, Telia Company e Vodafone) hanno unito le forze per creare e lanciare – a partire dal prossimo giugno – un sistema di valutazione atto a stabilire il grado di sostenibilità degli smartphone.

Stiamo parlando di Eco Rating, una scala utile per fornire informazioni coerenti e accurate sull’impatto ambientale della produzione, dell’utilizzo, del trasporto e dello smaltimento di smartphone e feature phone a livello di vendita al dettaglio. Eco Rating, quindi, consentirà a operatori e utenti una valutazione più approfondita dei prodotti di telefonia e darà modo di verificare la percentuale di domanda di dispositivi più sostenibili.

Come funzionerà la valutazione?

Eco Rating darà a ciascuno smartphone un punteggio che va da 0 a 100, tenendo in considerazione ben 19 criteri, ai quali si sommano ulteriori 5 criteri chiave che daranno informazioni ben precise all’utente finale circa l’impatto sull’ambiente dello smartphone che sta per acquistare o che ha già acquistato.

Gli aspetti chiave saranno:

  1. Durabilità: la robustezza del dispositivo, la durata della batteria e il periodo di garanzia del dispositivo e dei suoi componenti.
  2. Riparabilità: la facilità con cui il dispositivo può essere riparato, considerando anche il design del telefono e le attività di supporto che potrebbero aumentarne la vita utile e migliorarne la riparabilità, la riutilizzabilità e il potenziale aggiornamento. Un punteggio più alto indica una maggiore attenzione a tali aspetti.
  3. Riciclabilità: questo criterio valuta il grado di recuperabilità e smontaggio dei componenti del dispositivo, le informazioni fornite in merito dai produttori e il grado di riciclabilità dei materiali.
  4. Efficienza climatica: la quantità di emissioni di gas serra prodotte dal dispositivo nel suo intero ciclo di vita. Più alto è il punteggio, minore è l’impatto sul clima.
  5. Efficienza di risorse: questo criterio valuta l’impatto causato dalla quantità di materie prime scarse richieste dal dispositivo (ad es. l’oro necessario alla produzione delle parti elettroniche) in relazione all’esaurimento di tali risorse; più alto è il punteggio, minore sarà l’impatto sulla disponibilità dei materiali.
Esempio di etichetta Eco Rating apposta ad uno smartphone

Quali marchi e Paesi aderiranno all’iniziativa?

Il lancio, previsto per il prossimo giugno, coinvolgerà ben 24 Paesi dell’area europea, Italia inclusa, e tra le aziende aderenti all’iniziativa spiccano nomi celebri come Nokia, Huawei, MobiWire, Motorola, Lenovo, OnePlus, OPPO, Samsung, TCL, Alcatel, Xiaomi e ZTE.

Da parte loro, gli amministratori delegati dei cinque operatori hanno accolto con entusiasmo il progetto:

Costruire un futuro più sostenibile è una nostra comune responsabilità. Per questo crediamo sia giunto il momento di promuovere a livello di settore un sistema armonico di valutazione ecologica (Eco Rating) che incrementi la trasparenza e aiuti ad accrescere la consapevolezza sull’impatto ambientale dei telefoni che scelgono i nostri clienti.

Non vediamo l’ora che la nostra iniziativa Eco Rating accolga nuovi produttori e nuovi operatori di telecomunicazioni, e speriamo che ispiri tutto il settore ad accelerare la sua transizione verso un modello di economia più circolare per i telefoni cellulari.

Articolo precedenteBOMBE da iliad, 2 nuove offerte fino a 120GB e prezzi da 7,99€
Articolo successivoArriva la Fibra di Poste Italiane: PosteCasa Ultraveloce – Ecco costi e condizioni
Classe '92, adoratrice di cagnolini, food lover e scribacchina appassionata. Impugna la penna come una spada ed è convinta di conquistare il mondo un articolo alla volta.