[wp_ad_camp_2]

Giorni addietro Apple ha presentato la sua SIM. Per cambiare operatore potrebbe bastare un click, ma non in Europa

nokia-apple_nano-sim

Apple SIM, è la sim integrata multi-operatore dei nuovi iPad Air 2 e mini. Gli utenti con un click potranno scegliere il carrier a loro più congeniale, sia negli USA che nel Regno Unito. L’idea è ottima: unica sim, magari direttamente integrata nei vari dispositivi, anche non prodotti dalla mela morsicata, e possibilità di cambiare gestore in pochi semplici passi, velocemente e senza troppi sbattimenti.

A dire il vero non è tutto oro ciò che luccica, nemmeno dalle parti di Obama: Sprint e T-Mobile hanno detto si, AT&T ha detto si ma con funzionalità limitate mentre Verizon ha detto no.

In Europa è ancora peggio, solo l’ operatore EE ha detto si alla Apple SIM. Accoglienza quindi fredda e senza lode. Morta ancor prima di nascere o seguiranno scenari imprevisti? Non rimane che attendere i possibili sviluppi

Tariffando.it
Logo