Home Recensioni Amazon Echo Dot: Alexa a portata di voce

Amazon Echo Dot: Alexa a portata di voce

Amazon Echo Dot è il più piccolo della famiglia Amazon Echo con Alexa: economico e funzionale!

Già da qualche settimana gli Echo di Amazon localizzati in Italiano popolano lo store, spesso con interessanti offerte promozionali che li hanno portati in breve tempo a diventare dei best buy assoluti.

Oggi sotto la nostra lente c’è Echo Dot, il dispositivo smart con Alexa più piccolo ed economico della famiglia: ha una potenza audio molto alta, funziona benissimo e permette di vivere benissimo l’esperienza offerta da Alexa, l’assistente virtuale di Amazon che ha visto la luce nel 2014 a Seattle.

Alexa è la mente di Echo: risiede nel cloud e può, così, diventare sempre più intelligente. Basta chiedere e Alexa risponde alle domande, riproduce la musica, legge le notizie, controlla la Casa Intelligente, aggiunge attività alla Lista delle cose da fare, e molto altro ancora. Con il controllo vocale a lungo raggio è possibile avviare queste funzionalità anche dall’altra parte della stanza usando semplicemente la voce.

CONFEZIONE La confezione di vendita è estremamente elegante e minimale, in puro stile Amazon e contine:

  • Amazon Echo Dot;
  • Cavo di alimentazione;
  • Manuali in Italiano.

COSTRUZIONE Echo Dot pesa appena 300 grammi, ha un design raffinato con una griglia in tessuto (disponibile in 3 colori) che lo circonda. Ha una progettazione circolare e soli 4 tasti: è incentrato totalmente sulla voce percepita da ben 4 microfoni omnidirezionali.

Tramite i 4 tasti si può regolare il volume, richiamare l’attenzione di Alexa e disattivare il wake-up alla pronuncia di “Alexa”. L’anello circolare luminoso in questo caso si illuminerà di rosso. Altrimenti sarà in grado di mostrare il livello del volume o l’avvenuta attivazione in seguito al comando vocale.

Sul retro ci sono solo il connettore di alimentazione (proprietario) e un’uscita audio da 3,5mm per connettere il dispositivo ad uno Speaker più potente, cosa possibile anche tramite bluetooth, integrato nel Dot.

FUNZIONAMENTO Basta collegarlo alla presa e subito si fa tutto, o quasi, con la voce: sarà necessario scaricare l’app sul proprio smartphone per attivare lo speaker e scegliere le Skill, ovvero delle “app” per aumentare la potenza e la conoscenza di Dot: è questo uno dei punti cardine di Alexa, l’essere un sistema di assistenza virtuale aperto e pronto ad essere ampliato e migliorato continuamente.

Per il resto, l’audio è veramente molto alto e il comando vocale “Alexa” viene praticamente sempre percepito anche quando ci si trova a distanze importanti da questo Echo Dot.

Molto buono anche Alexa e veramente smart: potrete chiedere di tutto, da domande di carattere generale a della musica, e con le Skill si può verificare anche il proprio credito residuo (Vodafone e TIM per adesso) del proprio smartphone. Ovviamente è un sistema di smart-home e se avete dispositivi compatibili potrete anche comandargli di eseguire azioni.