Home Vodafone AGCOM vuole l’ hotspot gratuito su tutte le offerte Vodafone

AGCOM vuole l’ hotspot gratuito su tutte le offerte Vodafone

AGCOM diffida Vodafone: il tethering a pagamento rappresenta una limitazione di utilizzo: cosa succederà adesso?

Un documento datato 14 Febbraio 2018 e reso disponibile da pochi giorni on-line sul sito di AGCOM ci racconta di una diffida a Vodafone da parte del’ Autorità per le garanzie nelle telecomunicazione che riguarda proprio l’hotspot o tethering, che dir si voglia.

Vodafone, come noto, applicava (e applica) una tariffazione separata per tale servizio pari a 6€ al giorno (di utilizzo) per 5GB o attivando Vodafone Exclusive ad un costo di 1,90€ al mese per utilizzare i Giga inclusi nella propria offerta senza ulteriori oneri. E’ notizia di pochi giorni addietro l’ inclusione dell’ hotspot gratuito nelle nuove offerte (con qualche rinuncia, gli SMS mancano) e nelle nuove promozioni della gamma Special, sembrerebbe che quindi in parte il gestore si sia adeguato a quanto imposto da AGCOM.

Chi ha attivato un’offerta prima del 26 Marzo 2018 continua però a non disporre del servizio, e la nota di AGCOM imporrebbe al gestore l’apertura del servizio a tutti i clienti entro 30 giorni o un ricorso al Tar del Lazio entro 60 giorni.

Ad oggi non ci sono quindi notizie circa le “vecchie” offerte, ma è molto probabile che presto potrebbero esserci novità (Si vociferà che entro Aprile tutte le offerte saranno con hotspot incluso gratuitamente). Appare inoltre chiaro che la mossa dei giorni scorsi sia stata dettata dalle autorità, e non si è quindi trattato come da noi presunto di una agevolazione e semplificazione pensata da Vodafone per i suoi clienti. Ad oggi, quindi, Vodafone rimane l’unico gestore ad applicare una tariffazione extra e separata per l’uso di traffico dati in modalità hotspot.

Delibera 68-18 AGCOM