Home Tim AGCOM interviene sul roaming e bacchetta gli operatori

AGCOM interviene sul roaming e bacchetta gli operatori

AGCOM con una delibera impone agli operatori il rispetto delle nuove norme UE sul roaming, “mal interpretate” dai gestori Italiani

Della questione roaming abbiamo tanto parlato in questi ultimi mesi, sopratutto dopo l’entrata in vigore della nuova normativa EU Eurotariffa che riduce di molto i costi di roaming, in attesa del 2017 quando questi saranno totalmente eliminati. La cosa in Italia ha avuto dei risvolti molto particolari, con l’attivazione automatica di opzioni a pacchetto che vanno di fatto quasi ad “ignorare” l’ Eurotariffa imposta da Bruxelles. AGCOM ha in primis banchettato Wind e TIM, che dovranno porre rimedio entro fine mese.

agcom_roaming

AGCOM ha inoltre pubblicato adesso questa tabella riepilogativa con i costi massimi ammissibili, considerando validi eventuali offerte a pacchetto, purchรจ l’utente posso attivarle e disattivarle personalmente, e non ad attivazione automatica come ad esempio avvenuto con Europa Daily Basic di TIM.

“Il consumatore deve aderire espressamente all’offerta alternativa tramite esplicito consenso. In caso di non adesione si applica automaticamente la tariffa base a tutte le offerte in vigore”

Speriamo che quindi la chiarezza fatta da AGCOM serva a qualcosa e che possa esserci maggior trasparenza al riguardo, torneremo quindi sicuramente a parlare di questo tema non appena i gestori mobili si adegueranno totalmente ad esso, e speriamo di non vederne delle belle!!!