Home Editoriale 2021: anno giusto per i mutui, tassi più bassi di sempre

2021: anno giusto per i mutui, tassi più bassi di sempre

Se siete alla ricerca di una casa da comprare o da cambiare, ora è il momento giusto per farlo: tassi fissi ben sotto lo 0,7%, che si traducono in mutui vantaggiosi e rate sostenibili

Se il 2020 verrà ricordato come l’anno buio della pandemia e della profonda crisi economica, è vero anche che, per gli stessi identici motivi, il 2021 si prospetta essere l’anno migliore per investire sul mattone.

Secondo uno studio di MutuiSupermarket.it, i tassi per i mutui al 50% non sarebbero mai stati così bassi. Sia che si guardi al tasso fisso, sia che si guardi a quello variabile, è innegabile che il momento storico sta assistendo al nascere di condizioni estremamente vantaggiose per comprare un immobile. Entrambi i tassi, infatti, si attestano su una percentuale inferiore allo 0,7% e questo allineamento, oggi, porta alla scelta quasi scontata di sottoscrivere un mutuo a tasso fisso – scelta che, fino a dieci anni fa, a causa dei tassi che si aggiravano tra il 3% e il 3,5%, si configurava come proibitiva.

Il tasso fisso, oggi, conviene non solo per la percentuale molto contenuta, ma anche per la sicurezza a venire di poter contare sulla certezza di una rata bassa e senza alcuna variazione futura. Ma attenzione: non è un trend, questo, che terrà banco ancora a lungo. Già dal 2022, infatti, si ipotizza un rialzo netto dei tassi fissi e variabili.

Investire nel 2021, insomma, sembra essere un’occasione non solo da cogliere, ma che anche potrebbe non ripresentarsi con facilità negli anni a venire.

👉 Cerchi news su telefonia, risparmio ed altre occasioni? Unisciti al nostro canale Telegram!
✅ Puoi anche seguirci su Google News, Facebook, Instagram e risparmiare nei tuoi acquisti Amazon grazie ai nostri canali tematici dedicati.