Home Grandi Offerte Cosa ne pensiamo del servizio di Report su Amazon e perchè non...

Cosa ne pensiamo del servizio di Report su Amazon e perchè non guardiamo più la TV

La trasmissione Report ha trasmesso un servizio su Amazon, un servizio che fa acqua da tutte le parti a nostro parere

Ieri sera su Rai 3 è andata in onda Report, celebre trasmissione d’inchiesta, con un servizio di ben 16 minuti tutto dedicato ad Amazon. Siete stati in molti a segnalarci il video, e noi, da amanti dello shopping online, siamo corsi a vederlo e adesso ci sentiamo di dire la nostra.

Il video inizia con le angoscianti immagini di un ipermercato Auchan con scaffali vuoti, prossimo alla chiusura e prosegue con un paesino di 12.000 abitanti della Pennsylvania. Viene raccontato che 40 anni fa c’erano tante piccole botteghe ormai chiuse, sostituite da un centro commerciale, anch’esso ora chiuso e viene il tutto quasi confrontato con la chiusura dell’Auchan visto ad inizio servizio di Parco Leonardo a Fiumicino (RM). Sostanzialmente, 9 dei 16 minuti del servizio trascorrono mostrando immagini di chiusure e attribuendo la colpa dei vari fallimenti ad Amazon, senza però dati concreti alla mano. Quanti posti di lavoro ha portato in Italia Amazon? Quanti se ne sono persi/guadagnati al netto? Le chiusure sono da attribuire ad Amazon o ad altre dinamiche commerciali?

Infine il conduttore conclude questa prima parte annunciando che Amazon aprirà dei punti vendita fisici sul suolo USA, commettendo degli errori.

Analizzando quel che abbiamo visto, ci sono alcuni doverosi chiarimenti da fare:

  • Auchan, multinazionale Francese, ha lasciato il territorio Italiano per sua scelta. La sua strategia di aprire solo ipermercati di grandi dimensioni alla lunga si è rivelata fallimentare. La sua rete è andata in parte a Conad e in parte minore ad altri brand;
  • Da sempre, il mondo del commercio, è fatto principalmente di strategia. Insomma, nel corso degli anni tante cose sono sempre cambiate, Amazon o non Amazon. Colpa dell’evoluzione, del cambio di abitudini. Un imprenditore ha un’idea geniale? Bene, può attirare a se il pubblico.
  • Si dimentica sempre che Amazon è fatto di persone, sia che lavorano nel mondo “fisico” sia in quello digital. Infatti, molte persone che hanno perso il lavoro in quel negozio Auchan sono poi passate ad Amazon.
  • Quanti posti di lavoro ha portato Amazon in Italia? Sono più o meno di quelli delle chiusure?
  • Le chiusure dipendono solo da Amazon?
  • Negozi Amazon in arrivo? Esistono già in realtà, i famosi negozi senza casse Americani.

Il resto del video prosegue con un venditore incappucciato che chiede di rimanere anonimo e che racconta di come le sue vendite siano aumentate iniziando ad utilizzare Amazon Prime nel corso dei primi anni, salvo poi dei problemi logistici, a suo dire non risolti da Amazon, con un danno economico di oltre 300K €.

Chiaramente questo è un discorso molto delicato. Da trattare probabilmente in altre sedi. Andare però in TV, e nascondersi è facile e anche potenzialmente sospetto. Sarà in buona fede questo venditore? La sua situazione è reale o recitata? La trasmissione TV ha infatti poi contattato Amazon, l’azienda ha però fornito solo una risposta molto parziale poichè l’identità anonima del venditore non ha permesso di risalire alla situazione e avere quindi una risposta ufficiale al riguardo.

Sarebbe stato molto più interessante non svelare l’identità al pubblico, ma svelarla ad Amazon, per avere un quadro più realistico e verificato della situazione.

Perchè guardiamo sempre meno la TV?

Amazon è una multinazionale, come tante altre, ed il profitto è sicuramente un punto cardine. Purtroppo notiamo con dispiacere che la TV tende ad approssimare sempre tutto, anzi a distorcere. Contro Amazon sembra esserci un vero e proprio accanimento mediatico che non si nota verso altri big. Un po’ come quello che accadeva qualche anno fa nei confronti di McDonald’s.

E con questo non vogliamo dire che Amazon sia la “perfezione”, per carità. Però trasmissioni così seguite non possono a nostro parere permettersi il lusso di mettere in onda un servizio così approssimativo e senza alcun dato verificato, che nello spettatore suscita solo rabbia e non fornisce niente di utile per farsi un idea, positiva o negativa. Per valutare la situazione.

Una TV così approssimativa ci fa veramente passare la voglia di guardarla.

Servizio Report – Rai Play


📱 Cerchi la tariffa perfetta per il tuo smartphone? O preferisci scoprire le migliori offerte Fibra? 👨‍💻

📰 Seguici su Telegram e su Google News per non perderti un articolo a tema risparmio.

Articolo precedenteGlovo, ecco 9€ in coupon per i vostri ordini
Articolo successivoVodafone: tutto illimitato per 2 mesi GRATIS a chi attiva la ricarica automatica
Fondatore di questo sito, appassionato di tecnologia e "malato" di smartphone e telecomunicazioni da sempre. Classe 1992, mi piace scrivere, esporre le mie idee, confrontarmi e il giusto mix tra tutto questo equivale a Tariffando